3° Comunicato di Carlo Mattogno, Jurgen Graf e Thomas Kues, del 12 dicembre 2012

Published: 2012-12-17

3° Comunicato

Sobibor_,Kues,Mattogno,grafIl  12 dicembre 2012 il revisionista svizzero Jurgen Graf, perseguitato, processato, condannato, esule rifugiato in Russia, indirizza un terzo ed ultimo comunicato relativo all'opera che Carlo Mattogno, Thomas Kues e lui stesso stanno per pubblicare – per il momento in inglese – in risposta ai 5 storici “sterminazionisti” (Jonathan Harrison, Roberto Muehlenkampf, Jason Myers, Sergey Romanov e Nicholas Terry) che li attaccano nominatamente in un'opera dal titolo Holocaust Denial and Operation Reinhard/ A Critique of the Falsehoods of Mattogno, Graf and Kues (...)

Sotto il testo del comunicato.Olo

___________________________________________________________

di Jurgen Graf

 Terzo ed ultimo comunicato relativo alla nostra risposta ai Sig.ri Harrison, Muehlenkampf, Myers, Romanov e Terry da parte di Carlo Mattogno, Thomas Kues e Jurgen Graf. La nostra risposta allo scritto dei tre signori menzionati sopra, “Holocaust Denial and Operation Reinhard”, è terminata adesso. Essa è molto più lunga del previsto (forma circa 800 pagine). Dato che uno dei capitoli di Mattogno non è stato ancora tradotto in inglese, non saremo in grado di pubblicare la nostra risposta prima di gennaio(2013).

Carlo Mattogno, Jurgen Graf, Thomas Kues 12 dicembre 2012

_________________________________________

Testo del primo comunicato di Carlo Mattogno, Jürgen Graf, Thomas Kues che annunciava l'inizio dei lavori di risposta ai 5 sterminazionisti che avevano attaccato le opere dei 3 revisionisti. Olo

12 marzo 2012

1° COMUNICATO

di Carlo Mattogno, Jürgen Graf, Thomas Kues

Alla fine di dicembre del 2011 abbiamo ricevuto un lungo testo intitolato Holocaust Denial and Operation Reinhard. A Critique of the Falsehoods of Mattogno, Graf and Kues. Gli autori sono Jonathan Harrison, Roberto Muehlenkamp, Jason Myers, Sergey Romanov e Nicholas Terry. Oggetto della loro critica sono i seguenti tre libri: - Mattogno, Carlo, Jürgen Graf, Treblinka: Extermination Camp or Transit Camp?, Theses & Dissertation Press, Chicago 2004. - Mattogno, Carlo, Belzec in Propaganda, Testimonies, Archeological Research and History, Theses & Dissertation Press, Chicago 2004. - Graf, Jürgen, Thomas Kues, Carlo Mattogno, Sobibor. Holocaust Propaganda and Reality, The Barnes Review, Washington 2010.(*) È evidente che non potevamo permetterci di ignorare una tale sfida, perché ciò sarebbe equivalso a una resa. All’inizio pensavamo di accontentarci di una risposta sommaria, indicando le fallacie e le idiozie più evidenti negli argomenti dei nostri oppositori, ma poi abbiamo deciso di usare il „metodo del rullo compressore“, discutendo e confutando tutti i maggiori argomenti addotti dai nostri cinque avversari nel loro saggio. Ciò significa che la nostra risposta sarà estremamente lunga (diverse centinaia di pagine). La maggior parte della nostra confutazione sarà scritta da Carlo Mattogno. Ciò è inevitabile perché Mattogno, essendo il più prolifico di noi, costituisce il  principale obiettivo dei nostri avversari. Giacché il contributo di Mattogno deve essere tradotto dall’italiano in inglese, già questo ritarderà inevitabilmente la pubblicazione della nostra risposta, senza considerare il fatto che noi tre dovremo coordinare i nostri testi al fine di ridurre al minimo le inevitabili ripetizioni. Qualora Caroline Sturdy Colls dovesse pubblicare il suo saggio sulle sue ricerche archeologiche a Treblinka prima che avremo finito la nostra confutazione, Thomas Kues  includerà un’analisi dei risultati di esso nel suo capitolo sugli scavi a Belzec e a Sobibor. Per le ragioni summenzionate, la nostra risposta non sarà probabilmente pronta prima di luglio o agosto. Con molto rammarico da parte nostra, ciò ritarderà l’inizio del nostro studio sugli Einsatzgruppen. D’altra parte, dopo la pubblicazione della nostra risposta, non avremo più il minimo obbligo di prestare ancora attenzione a qualunque cosa i signori Harrison, Mühlenkamp, Myers, Romanov and Terry potranno pubblicare in futuro. Carlo Mattogno, Jürgen Graf, Thomas Kues. Fonte del 21 marzo 2012: http://andreacarancini.blogspot.it/2012/03/comunicato-di-carlo-mattogno-jurgen.html (*) Il testo,in inglese, è consultabile al link  http://archive.org/stream/Sobibr-HolocaustPropagandaAndReality/J_grafT_kuesC_mattogno.Sobibor-HolocaustPropagandaAndReality#page/n3/mode/2up ___________________________________ Qui di seguito ulteriori informazioni sulle opere dei tre autori revisionisti,in questo caso la repressione sistematica da parte della Organisationsform einer Modalitaet der Fremdherrschaft“ (Forma Organizzativa di una Modalità del Dominio Straniero), detta, anche, germania, degli studi storici non conformati alla versione standard sterminazionista.   [caption id="attachment_2141" align="alignleft" width="625"]Cliccare sulla foto per ingrandirla Cliccare sulla foto per ingrandirla[/caption]  

 LA GERMANIA CENSURA LIBRO SU SOBIBOR [1]

L’authority del governo tedesco per la censura, “Bundesprüfstelle für jugendgefährdende Medien” (BPjM), si è mossa per mettere l’edizione tedesca del libro Sobibor. Holocaust Propaganda and Reality[2] (http://codoh.com/library/document/1201 ) sulla lista dei libri messi al bando. In una lettera datata 19 luglio 2012 (http://codoh.com/sites/default/files/SobiborBPjM.pdf ) gli editori del libro sono stati informati che l’Ufficio Federale Tedesco per la Protezione della Costituzione ha suggerito dieci giorni fa di includere tale libro sulla lista dei media messi al bando per la seguente ragione:

“In esso, gli autori del libro negano lo sterminio degli ebrei nel campo di sterminio di Sobibór durante la seconda guerra mondiale, ma anche l’Olocausto in generale. Il libro è perciò in grado di disorientare potenzialmente gli adolescenti da un punto di vista socio-etico”.

Sebbene gli editori del libro abbiano il diritto di argomentare contro una tale classificazione e di appellarsi in tribunale, argomentare con le autorità tedesche sui libri revisionisti sarebbe una perfetta perdita di tempo e denaro. Come contromisura, la casa editrice Castle Hill Publishers ha invece dato il permesso a CODOH di pubblicare in rete l’intero libro come download libero, il che è la prima volta che può essere effettuato sotto forma di pdf, contrariamente a quanto affermato dalle autorità tedesche (finora solo una versione dattiloscritta, abbreviata, e non rivista era stata resa disponibile in rete su un altro sito [3]). Così, questo è quanto, con i link sia per poter scaricare il libro liberamente che per poterne acquistare la copia cartacea: http://codoh.com/node/1802

[1] Traduzione di Andrea Carancini. Il testo originale è disponibile all’indirizzo: http://codoh.com/news/1803
[2] Sobibor. Propaganda olocaustica e realtà (vedi il post omonimo: http://andreacarancini.blogspot.it/2010/06/sobibor-propaganda-olocaustica-e-realta.html ).

[3] http://ia700402.us.archive.org/27/items/DieAkteSobibor-Holocaust-PropagandaUndWirklichkeit/JuergenGrafThomasKuesUndCarloMattogno-DieAkteSobibor2010139S.Text.pdf Fonte del 01.08.2012 http://andreacarancini.blogspot.it/2012/08/la-germania-censura-libro-su-sobibor.html  

 

Additional information about this document

Author(s) Olodogma
Title 3° Comunicato di Carlo Mattogno, Jurgen Graf e Thomas Kues, del 12 dicembre 2012
Sources n/a
Contributions n/a
Dates published: 2012-12-17, first posted on CODOH: March 31, 2017, 5:49 p.m., last revision: n/a
Comments n/a
Appears In
Mirrors
Download n/a