yosef ovadia , rabbino sefardita israeliano: i Goyim sono nati solo per servire noi (ebrei)...
Published: 2013-10-07

 L'ebreo ovadia josef ci ha "tatuato" sull'avambraccio sinistro la nostra funzione: "servire gli ebrei", una versione kosher del vecchio "arbeit macht frei" in senso peggiorativo in quanto la categoria non è modificabile, parola di rabbino. Oggi, liberati della sua presenza, forti del nostro "naturale" ruolo di servitori degli "ebrei", riportiamo un testo di Gilad Atzmon sul soggetto ed alcune reazioni alla sua morte, avutesi in Italia .Olodogma

rabbino-ovadia-yosef,scaccola in testa al clero modernista, ai politici ed ai giornalisti italioti

Dal rabbino Yosef a Marx

di Gilad Atzmon - 05/11/2010

Casomai i Goyim non riuscissero a trovare uno scopo nella loro vita, Ovadia Yosef, Rabbino capo dei Sefarditi Israeliani, è lì pronto ad aiutarli.
Nel suo sermone di Sabato Rabbi Yosef ha rivelato che l'unico scopo dei Gentili è quello di servire gli Ebrei.

"I Goyim sono nati solo per servire noi. Senza questo scopo, non hanno posto nel mondo."

Il rabbino è stato così gentile da fornire loro anche dei compiti precisi.
Perché i Goyim sono così necessari? 

‘’Essi lavoreranno, saranno aratro e si occuperanno della raccolta. Mentre noi ce ne staremo seduti come un Effendi a mangiare. Questo è il motivo per cui "sono stati creati" i Gentili.

 
ovadia josef,goyin,servire,ebreo,romaebraica
 
Click per ingrandire

Credo sia giunta l’ora che la politica Occidentale, amica d’Israele, cominci a comprendere davvero il loro ruolo nell’ universo giudeo – l' AIPAC insieme ai conservatori Amici di Israele, effettivamente, hanno una funzione cruciale: sono lì affinché i nostri politici comprendano il motivo per cui 'sono stati creati'.
Il loro ruolo è, ovviamente 'servire gli ebrei', come descrive eloquentemente il Rabbino capo.
Ma nella predica di Rabbi Yosef c'è un significato ulteriore e ancor più sinistro: secondo il Rabbino, i Goym ‘lavoreranno duro’, ‘saranno aratro’ e ‘si occuperanno del raccolto’. Mentre l'Ebreo ‘se ne resterà seduto come un Effendi a mangiare’. Il rabbino Yossef esprime in poche parole quanto sia profondo il disprezzo giudaico nei confronti del lavoro.
L'anziano rabbino ci offre una visione devastante di quanto i Giudei siano alienati da questi aspetti della condizione e dell’ esperienza umana. Inequivocabilmente, il rabbino Yosef raffigura una dicotomia chiara: gli Ebrei sono la razza padrona ed i Goym non sono altro che una forza lavoro. I Goyim sono lì a sudare e lottare, mentre l'Ebreo è 'seduto' a mangiare'. Credo che il rabbino Yossef sia riuscito, in poche parole, ad illustrare le relazioni intrinseche tra ebraismo e capitalismo.

Click per ingrandire

 
Click per ingrandire

 

Ma in realtà, il rabbino Yossef non ha detto niente di nuovo, il suo sermone di sabato suona familiare. Già Karl Marx, nel suo saggio sulla questione ebraica, identificava aspetti dell'ideologia ebraica nella macchina del capitalismo:

“E’ l'umanità (cristiani ed ebrei) che ha bisogno di emanciparsi dal giudaismo”, ecco cosa scriveva Marx.(*)

Egli individuò la propensione verso lo sfruttamento come fulcro della cultura ebraica.
Tuttavia, essendo un umanista, Marx voleva credere che l'umanità (ebrei ed altri) avrebbe abbandonato questa tendenza. Molti, anche i primi sionisti, erano anche convinti che alla fine gli ebrei di Gerusalemme, attraverso il lavoro e la produzione, si sarebbero liberati e sarebbero diventati una nazione come tutte le altre.
Apparentemente, però, il rabbino Ovadia Yosef, non è che abbia voluto trasmettere l’ ideologia marxista in merito, tantomeno quello che fu il sogno sionista all’ inizio. Il rabbino Yossef è così coraggioso (o folle) da voler mettere in rilievo questo legame intrinseco tra la cultura ebraica ed il capitalismo.
L'unica domanda è: “Per quanto tempo ancora il resto dell'umanità può tollerare questo tipo di arroganza?" (1)
Fonte: www.gilad.co.uk
Link: http://www.gilad.co.uk/writings/gilad-atzmon-from-rabbi-yosef-to-marx.html
(*) Nota del traduttore: Sul sito marxists.org la frase è “ L'emancipazione degli ebrei nel suo significato ultimo è la emancipazione dell'umanità dal giudaismo.
Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di CINZIA IACOMINO
Fonte: http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=35610
Conferma del testo http://www.haaretz.com/jewish-world/adl-slams-shas-spiritual-leader-for-saying-non-jews-were-born-to-serve-jews-1.320235

Riportiamo, senza nostri commenti, alcuni giudizi sul soggetto ovadia rilasciati in Italia:

olocausto-holocaust-shoah-palestinian

Azioni antisemite in Palestina,Gaza 2009 "bambini al fosforo bianco", ricetta ebraico/israeliana

1) ..."l’assessore al culto dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Settimio Pavoncello: “Se ne va via un rav la cui visione della vita è stata fondante per lo Stato di Israele e per tutti gli ebrei del mondo. Una colonna per l’ebraismo della quale sentiremo la mancanza"... (fonte http://moked.it/blog/2013/10/07/rav-ovadia-yosef-1920-2013/ )

Attività degli ebrei di israele: caccia al semita palestinese

 
Attività degli ebrei di israele: caccia al semita palestinese

 

2) ..."Non credo che attualmente ci sia uno studioso di Torah che possa prescindere da Ovadia Yosef, sefardita o ashkenazita che sia -rabbino capo di Milano Alfonso Arbib" (Fonte: http://moked.it/blog/2013/10/07/rav-ovadia-yosef-1920-2013/ )

3)... “La Comunità Ebraica di Roma piange la morte di Rav Ovadia Yossef e si unisce al lutto della famiglia. Rav Ovadia Yossef è stato il pilastro del mondo ebraico sefardita al quale ha ridato dignità, forza religiosa e forza politica. Gli insegnamenti di Rav Ovadia sono un riferimento imprescindibile per qualsiasi decisione di halachà (legge) attuale. Il figlio, che è stato da poco nominato nuovo Capo Rabbino d’Israele, ha raccolto in molti volumi l’insegnamento paterno: è la tradizione che cresce e si trasmette. Il mondo ebraico perde una grande guida, ma il suo insegnamento rimane e lascia il segno”..."Lo dichiara in una nota il Rabbino Capo, Riccardo Di Segni"...(Fonte: http://www.romaebraica.it/il-rabbino-capo-sulla-morte-di-rav-ovadia-yossef-e-stato-un-pilastro-dellebraismo-sefardita/ )

Nota di Olodogma

1) Il tempo necessario a far passare (capire) nelle masse il concetto che il ghetto ebraico di occupazione della Palestina è basato sulla menzogna di Auschwitz ed i 6.000.000 di gasati+spallottolati detta anche olocau$to o $hoah, base e motivazione/giustificazione al furto di terra degli autoctoni palestinesi! Dopo la presa di coscienza di ciò ci saranno ben pochi luoghi disponibili. 

_______________________

 


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title: yosef ovadia , rabbino sefardita israeliano: i Goyim sono nati solo per servire noi (ebrei)...
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2013-10-07
First posted on CODOH: Nov. 20, 2017, 5:14 p.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a