La sinagoga della diaspora ebraica al servizio dell'esercito di israele?
Published: 2014-05-26

.

L'esercito israeliano utilizza la grande sinagoga di Parigi come base di reclutamento

 

Attività di rappresaglia degli ebrei di israele: caccia al semita palestinese

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INFO PANAMZA. Lunedì prossimo un rappresentante dell'esercito di Israele organizzerà una seduta di "reclutamento" nel cuore di un'eminente sinagoga parigina.  Il 23.05.2014 alle 21,03 (aggiornamento il 25.05.2014 alle 14 e 47) .

Pessima pubblicità' per Tel Aviv: da una settimana la stampa internazionale ha consacrato numerosi articoli relativi alla morte dei due giovani palestinesi uccisi dall'esercito israeliano. Il 25 aprile, Panamza pubblicava un articolo relativo a una certa schizofrenia della classe politico-mediatica esagonale, ossessionata dalla partenza dei jidaisti in Siria e silenziosa sull'ingaggio problematico di francesi nello Tsahal, un esercito in contrasto col diritto internazionale e adepto di un eccessivo uso della forza come e' stato ancora sottolineato dall'ONG Amnesty International.

Ancora oggi, questo atteggiamento dei due pesi, due misure, trova spazio nel trattamento poliziesco smisurato, appoggiato da una compiacente copertura mediatica, del caso di Souad Merah. Nessuno invece parla del fatto seguente riportato da venerdì sera da Panamza: Lunedì  prossimo l'ambasciata di Israele si servirà' della grande sinagoga di Parigi come base per il reclutamento dell'esercito israeliano. L'informazione e' (era) verificabile sul sito dell'ambasciata http://mfa.gov.il/error.htm    

Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
Click...

 Aggiornamento del 25.05.2014 alle 14h47:  36 ore dopo la pubblicazione del presente articolo, il link dell'ambasciata d'Israele, che rinviava alla pagina web della stessa a Parigi, non era piu' valido. Oggi il rinvio viene fatto su una pagina del ministero degli Affari esteri israeliano, che indica un "errore" nel titolo dell'URL.

Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Click...

Panamza aveva comunque conservato lo screening della pagina originale (messa on line il primo maggio) come anche quello del cache (1) Google che rinviava all'annuncio dell'ambasciata.

Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Click...
Screnshot ambasciata
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Screenshot ambasciata. Click...

______________________________

Estratto della pagina web originale, oggi censurata:

 

La foto simbolo della "insurrezione".A fianco le vittime trasformatesi in carnefici
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
La foto simbolo della "insurrezione".A fianco le vittime trasformatesi in carnefici

L'ambasciata d'Israele desidera informare la Comunità' ebraica dell'arrivo di un rappresentante dello TSAHAL (esercito israeliano) a Parigi il 26 maggio tra le 18 e 30 e le 20. L'incontro avrà' luogo nella Grande Sinagoga della Victoire, Rue della Victoire 44, 75009 Parigi. Il rappresentante terra' una conferenza sulla politica di reclutamento dello TSAHAL, seguita da una sessione di domande generali del pubblico. Entrata libera, con riserva dei posti disponibili. Per quanto riguarda le domande personali, e' possibile prendere appuntamento il 26 e il 27 maggio a partire dalle ore 10 e sino alle ore 13. Chi fosse interessato a incontri privati e' pregato di indirizzare la richiesta via mail al seguente indirizzo: [email protected] Entro e non oltre il 15 maggio. [Traduzione rapida. (...)

Riassumendo: un diplomatico vicino all'estrema destra israeliana puo' quindi utilizzare una sinagoga francese -la cui proprietà' e' della citta' di Parigi- come polo di reclutamento destinato ad un esercito straniero di occupazione senza che ci sia un putiferio politico-mediatico.

Chi e' il referente prestigioso della grande Sinagoga della Victoire?

Il suo presidente d'onore e' Éric di Rotschild, ricchissimo uomo d'affari, presidente del Mémorial della Shoah, viticoltore "casher" di successo e presidente del "Servizio di protezione della Comunità' ebraica di Francia" (...)

Curioso miscuglio di generi : una nazione straniera come maitresse di cerimonia, un luogo religioso francese trasformato in luogo d'accoglienza, un esercito abituato ai crimini di guerra che ha un aristocratico come ospitante. Il tutto in un silenzio assordante. A voi di spezzare l'omertà' e far girare l'informazione.(...)

Fonte e testo completo (in francese) : http://www.panamza.com/230514-tsahal-paris

Traduzione a cura di GV

_________________________________

Note:

1) Copia cache: http://webcache.googleusercontent.com/search?q=cache:dsZER0tgXG0J:embassies.gov.il/paris/Announcements/Pages/larrivee-dun-repr%25C3%25A9sentant-de-TSAHAL.aspx+&cd=3&hl=it&ct=clnk&gl=it&client=firefox-a

 


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title: La sinagoga della diaspora ebraica al servizio dell'esercito di israele?
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2014-05-26
First posted on CODOH: May 22, 2018, 4:10 p.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a