Verso il terzo processo Stormfront, 29 indagati
Published: 2014-11-01

.

Cum parole non si mantengono li Stati»
(Machiavelli)

Click...
Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

In apertura, ed a cappello, del post c'è da rilevare, l'uso del termine "antisemitismo" (che fa sempre richiamo), ben evidente nella foto dell'articolo de La Repubblica. Termine quantomeno fuori luogo per il semplice fatto che circa il 90% dei semiti sono arabi e nelle notizie riportate, per quel che se ne conosce, nessuno cita gli Arabi! Il "semitismo" non è proprietà indisponibile di una esigua minoranza. Sul termine antisemitismo e suo uso improprio si è espresso l' ebreo  levi primo, che ha  lasciato scritto, lapidariamente...

       <<L’avversione contro gli ebrei, impropriamente detta antisemitismo>>                           (levi primo, «Appendice» in Se questo è un uomo, Einaudi, 1976)

ANTISEMITISMO ...<<Il termine, improprio in quanto sono semiti anche altri popoli">>...
    (Maurizio Ghirettii , http://www.osservatorioantisemitismo.it/antisemitismo/)

_______________La notizia_______________

La notizia.Click...
La notizia. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ROMA- La notizia della chiusura delle indagini su 29 cittadini italiani che postavano i loro commenti sul forum di Stormfront Italia è del 29.10.14. Il totale delle persone indagate a questo punto risulta da: 4+17+29= 50! Precisamente 4 nel primo processo, 17 nel secondo appena iniziato, 29 nel terzo. Un indagato compare sia nel 1° che nel 2° caso, uno compare nel 1° e nel 3° caso, quindi il numero totale scende almeno a 47. Riportiamo la notizia della chiusura dell'indagine preliminare del 3° caso...

"E intanto, un'altra tranche dell'indagine, la terza, si è conclusa e altri 29 indagati accusati in relazione alla pubblicazione, sul forum italiano di "Stormfront", di post, attraverso pseudomini, incentrati sulla superiorità o sull'odio razziale, sono stati rinviati a giudizio.

Il pm Luca Tescaroli contesta, a seconda delle posizioni, i reati di diffusione di idee fondate sull'odio razziale ed etnico e incitamento a commettere atti di violenza, diffamazione e minacce. Tra gli indagati Diego Masi, ritenuto uno dei moderatori del sito. Tra i soggetti presi di mira nei post gli ebrei, il sindaco di Lampedusa Giuseppina Maria Nicolini, lo scrittore Roberto Saviano e l'esponente politica romana Carla Di Veroli. Secondo l'accusa, seppur dietro pseudonimi, il gruppo era pronto a passare alle vie di fatto, inneggiando e rifacendosi a principi e idee in voga nel periodo nazista.

Il tenore dei post e dei commenti su Stormofront sono, secondo la magistratura romana, la prova evidente della violenza nei confronti della comunità ebraica."(1)

Note

1) Fonte http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/10/30/news/antisemitismo_e_ingiurie_processo_stormfront_altri_29_indagati_alla_sbarrra-99308362/

 


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title: Verso il terzo processo Stormfront, 29 indagati
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2014-11-01
First posted on CODOH: Sept. 10, 2018, 12:17 p.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a