Legge anti revisionismo/negazionismo, Malan Lucio, favorevole
Published: 2015-02-14

.

Il brano proposto è tratto dal Resoconto stenografico della seduta del Senato della Repubblica (in fase di smobilitazione) tenitasi il 12 Gennaio 2015. Il testo è amputato, la versione completa al link "Fonte". In bue il commento di Olodogma.

Lucio Malan
Malan Lucio, click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

<< MALAN (FI-PdL XVII). Lo scorso 27 gennaio si è ricordato il 70o anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz da parte delle truppe sovietiche che arrivarono proprio quel giorno... 

dieci anni fa i sopravvissuti erano 1.500, mentre quest'anno soltanto 300... È, quindi, importante segnare un punto certo e dare una testimonianza di quello che è avvenuto, e che si è verificato proprio nelle Aule in cui vennero approvate le leggi razziali o, piuttosto, razziste nel 1938.

Si trattava di un regio decreto-legge emanato il 17 novembre, approvato alla Camera all'unanimità il 14 dicembre 1938 e qui, al Senato, il 20 dicembre, con qualche voto in dissenso. ...Questa è la giustificazione per avere evidenziato la Shoah e averla citata espressamente tra i vari crimini di guerra e genocidi, che possono essere ricompresi negli articoli citati nel testo della legge che stiamo per approvare, che istituisce la Corte penale internazionale.

Quella che stiamo per approvare è una norma che non riduce in alcun modo la libertà di ricerca o la libertà di opinione. Si tratta di introdurre un'aggravante per i reati di incitamento all'odio e alla violenza per motivi razziali, religiosi ed etnici, che già oggi sono puniti con una legge originata nel 1975 e poi modificata nel 1993, che all'epoca prese il nome di legge Mancino, dall'allora Ministro dell'interno.

Non c'è alcuna limitazione alla ricerca storica. Anche le opinioni più estreme e francamente irragionevoli della ricerca storica possono essere espresse. Non può, però, essere messo in atto l'incitamento all'odio e alla violenza, usando come strumento la negazione della Shoah o di altri crimini ad essa paragonabili, come contenuti nella legge che istituisce la Corte penale internazionale. Su questo piano, credo sia opportuno ribadire che la formulazione del testo, poiché cita la legge che istituisce la Corte penale internazionale, è riferita a crimini che siano stati giudicati dalla Corte penale internazionale stessa. Non si vuole delegare ad un magistrato italiano la possibilità di stabilire se il tale fatto concreto (vero, accertato o segnalato come tale) sia realmente avvenuto, ma si tratta di applicare questa norma agli episodi che siano stati giudicati dalla Corte penale internazionale.

...Credo che tutti i colleghi abbiano ricevuto dei messaggi da una certa organizzazione (che non cito per non pubblicizzarla), che iniziavano con un ragionamento giuridico, e magari anche storico, per poi finire (bisogna scorrere il messaggio fino in fondo) dicendo che la Shoah è una truffa economica e storica. Naturalmente, anche se un'opinione è sostenuta da persone che hanno fondamenti ideologici inaccettabili, resta comunque il diritto ad esprimerle. Ma certamente con questo finale si marchiavano in un certo modo le opinioni presentate.

... Ci saranno probabilmente dei voti in dissenso (io spero di no). Benissimo: è appunto la testimonianza che si tratta di una libera decisione. Meglio ancora che non si ripeta quell'unanimità che ci fu il 14 dicembre 1938. (Applausi dal Gruppo FI-PdL XVII e delle senatrici Amati e Valentini).>>  (Fonte http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Resaula&leg=17&id=902742)


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title: Legge anti revisionismo/negazionismo, Malan Lucio, favorevole
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2015-02-14
First posted on CODOH: Nov. 8, 2018, 10:44 a.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a