Enciclopedia Treccani, 1932, LEVI DELLA VIDA,SERA,ARTOM ,PINCHERLE, ebrei, naso ebraico
Published: 2015-05-14

.

Enciclopedia Treccani, 1932, a firma di Giorgio LEVI DELLA VIDA - Gioacchino SERA - Elia S. ARTOM - Alberto PINCHERLE, con titolo "Ebrei" ... << La pelosità corporea è forte. Spesso sulla faccia la barba rasata è così densa da produrre un colorito nero-bluastro. La barba è ricciuta. Le sopracciglia fortemente pronunciate in genere e riunite sulla radice nasale. Le ciglia sono piuttosto lunghe. Il capello è sovente ricciuto, persino negli Ebrei rossi e biondi. Il colore della pelle è abitualmente più scuro di quello delle popolazioni circostanti, laddove non siano presenti incroci con tipi chiari. Un colorito assai scuro è accertabile spesso persino negli Ebrei italiani. Per il colore dei capelli, il Livi raccolse in una tabella tutti i dati fino allora disponibili. Disgraziatamente, come egli stesso osservò, i dati non sono strettamente comparabili per più motivi (incertezza della tecnica colorimetrica, differenze di procedimento fra gli autori). Ad ogni modo senza dubbio risulta che i Sefardim presentano percentuali più piccole di capelli biondi e rossi in confronto degli Ashkenazim. Il rutilismo pare essere particolarmente frequente fra gli Ebrei. Anche per il colore degli occhi gli Ashkenazim presentano percentuali più forti di colorito azzurro e grigio in confronto dei Sefardim.

I tratti del cosiddetto naso ebraico sono quelli stessi che si riscontrano nel tipo armenoide, e cioè un naso ben pronunciato, rivolto verso il basso con la punta e a dorso convesso. Il cosiddetto naso ebraico è in realtà fra gli Ebrei assai meno frequente di quello che si potrebbe pensare. Le statistiche per questo carattere nei diversi gruppi ebraici hanno dato solo una minoranza d'individui che presentano detto naso, minoranza che assai spesso rimane sotto il 10%. A causa poi delle diversità dell'apprezzamento del carattere, poco valore si può dare alle statistiche di esso. Presso certi gruppi ebraici della Russia e della Galizia sembra essere quasi assente. Il naso cosiddetto ebraico è raro negli Ebrei dello Yemen e dell'Africa settentrionale, che hanno conservato di più il tipo semitico (v. oltre), così per quelli della Persia del sud. Detto tipo di naso non è specifico degli Ebrei, ma si trova in tutte le popolazioni in cui vi è un certo predominio del cosiddetto tipo armenoide. Lo Jacobs affermò che la caratteristica del naso ebraico è una punta rivolta in basso con pinne al contrario sollevate. In profilo ne risulterebbe la figura di un 6. Non sarebbe tanto la forma convessa del dorso, quanto la posizione e la pieghevolezza delle pinne nasali ciò che caratterizzerebbe di più tale forma di naso, il quale potrebbe avere anche il dorso diritto o persino concavo. Certamente, allargando così il concetto del naso ebraico, la sua frequenza diverrebbe assai più forte, ma in tal caso esso sarebbe anche frequente presso popolazioni del Sud europeo. Il cosiddetto naso ebraico è come molle e carnoso in corrispondenza delle pinne nasali, ma anche questo carattere è frequente nelle regioni meridionali di Europa. Le parti molli della faccia presentano frequentemente note assai interessanti. La pelle del viso è spesso come turgida, ma talvolta, anche nei giovani, quasi floscia e cascante. Questo aspetto generale è rinforzato dallo spessore e pesantezza delle palpebre, specie della superiore, che spesso scende più in basso di ciò che avvenga negli Europei. Questi caratteri dànno talvolta alla faccia ebraica un non so che di torpido, di "addormentato". È frequente una maggiore superficialità del globo oculare, onde esso appare grosso e prominente. L'occhio è spesso cerchiato e contornato di borse. Le labbra sono sovente spesse e carnose, il labbro inferiore talvolta più sporgente del superiore. Le orecchie grandi e carnose.>> (Fonte: di Giorgio LEVI DELLA VIDA - Gioacchino SERA - Elia S. ARTOM - Alberto PINCHERLE http://www.treccani.it/enciclopedia/ebrei_%28Enciclopedia-Italiana%29/)


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title: Enciclopedia Treccani, 1932, LEVI DELLA VIDA,SERA,ARTOM ,PINCHERLE, ebrei, naso ebraico
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2015-05-14
First posted on CODOH: Jan. 18, 2019, 4:48 p.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a