Ecco come l'ebreo berell benjamin ferencz, procuratore yankee, ha ottenuto le "prove" contro i Tedeschi
Published: 2015-09-26

.

Dachau: I processi per crimini di guerra
Testimonianza orale dell'ebreo e procuratore capo yankee berell  benjamin ferencz

 

 

Immagine 1. Click...
Immagine 1. berell benjamin ferencz. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il testimone  berell  benjamin ferencz  (procuratore in vari processi compreso quello di Dachau e quello agli “Einsatzgruppen“) ci fa un piccolo riassunto sui suoi sistemi di raccolta delle testimonianze e le “prove dei crimini” usate nei vari processi “democratici“….
Ecco come facevano “firmare” le testimonianze estorte ai prigionieri che poi hanno sbandierato come “confessioni” dell’avvenuto massacro.
Ormai è di dominio pubblico il fatto che una infinità di testimonianze-confessioni siano state estorte con minacce, percosse e tortura!… ma agli occhi del mondo quelle dichiarazioni furono rilasciate di “spontanea volontà”... e sarebbero la "prova", per eccellenza, dello "sterminio !
La consapevolezza di dove porterebbe il riconoscimento della tortura e dei pestaggi selvaggi usati nella "formazione delle prove" induce paura ed inibisce la favella nel 99.99% degli umani!

Chi è ferenz benjamin berrell?
- L'ebreo e procuratore capo yankee berell  benjamin ferencz, nato il 11 marzo 1920 a Soncuta in Romania, figlio dell'ebrea ferencz sara (nata legman schwartz) (1)
- La sua famiglia emigrò dalla negli Stati Uniti quando lui aveva dieci mesi. Secondo il suo racconto, la famiglia lasciò la Romania per sfuggire alla persecuzione degli ebrei ungheresi dopo che la Transilvania venne ceduta dall'Ungheria alla Romania, col  trattato di Trianon del 1920 dopo la prima guerra mondiale (2)
- ferencz benjamin berell giurista americano ha presieduto nel 1947-1948 il processo ai comandanti degli Einsatzgruppen della Polizia di sicurezza e servizi di sicurezza, che "hanno ucciso nei territori dell'Unione Sovietica tra 600.000 e un milione di persone" (3)

 

 

Immagine 2. Pretese vittime standard degli Einsatzgruppen,
Immagine 2. Pretese vittime standard degli Einsatzgruppen. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

(Volpini gli autori del testo!... si lasciano un margine di 400.000 "morti"! Il 40%! Mica scemi! Chissà, però, come giustificheranno all'ebreo hilberg raul questo calo di oltre 300.000 cadaveri!? E come si giustificheranno con l'ebreo benz wolfgang che garantisce 2.100.000 einsatzgruppenizzati per spallottolamento! )

A solo 27 anni berell  benjamin ferencz fu procuratore capo di un tribunale militare statunitense dove 24 ex ufficiali delle SS sono stati incriminati per  crimini di guerra, crimini contro l'umanità e l'appartenenza ad un'organizzazione criminale. Il processo Einsatzgruppen si concluse senza assoluzioni e 14 condanne a morte.

———————————————————————–

Testimonianza orale dell'ebreo e procuratore capo yankee berell  benjamin ferencz

 

 

 

Immagine. Tortura e pestaggi ai soldati tedeschi. Click...
Immagine 3. Tortura e pestaggi ai soldati tedeschi. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

“Non avevamo un’aula di tribunale regolare dove chiamare i testimoni e interrogarli, con un segretario presente e qualcuno che gli facesse il contro-interrogatorio o che garantisse i loro diritti (Ne viene nessun diritto era garantito!) . Noi…ecco…raccoglievamo le dichiarazioni di testimoni che consideravamo favorevoli (quindi...selezione, a priori, delle "prove contro"), facevamo loro scrivere una dichiarazione giurata. E poi dovevano giurare di fronte a un pubblico ufficiale. Se invece era un testimone “ostile” , beh, lo interrogavamo in privato [Chissà cosa intendeva con quel "privato"!? Oggi sappiamo bene in cosa consisteva quel privato... schiacciamento dei testicoli, per esempio (4), si veda in nota 4 l'ammissione del giudice Van Roden, come si può rilevare nel post citato in nota 5 (5) ed anche in nota 6 (6)], per vedere se riuscivamo a determinare la verità. E quando pensavamo di aver effettivamente scoperto ciò che era accaduto, allora gli chiedevamo di scriverlo di suo pugno e di firmarlo; poi di solito facevamo entrare un pubblico ufficiale come testimone che… insomma…raccoglieva la deposizione in circostanze che, dal punto di vista processuale, potevano essere considerate più consone. Quelle erano le prove che poi avremmo usato.”

 

 

Immagine 3. Tortura e pestaggi dei soldati tedeschi. Click...
Immagine 4. Tortura e pestaggi dei soldati tedeschi. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

“Mi ricordo... loro (i componenti militari dei vari tribunali, ndolo) avevano questi rapporti con cui poi scrivevano il capo d’accusa; anzi, io scrivevo il capo d’accusa. Per esempio, l’accusa poteva essere che il “Maggiore delle SS Tal dei Tali era accusato dell’assassinio in massa di un certo numero di prigonieri del campo di concentramento, in un determinato periodo in cui era al comando”. E poi c’erano le prove: fotografie ottenute dal Corpo Segnalatori, dichiarazioni dei sopravvissuti, il mio affidavit e quello di altri, per i testimoni che erano stati presenti ai fatti; di solito non erano i miei, di solito certificavo che le procedure con cui quegli affidavit erano stati ottenuti erano corrette. Poi, sulla base di tutti quei documenti avrebbero chiesto agli imputati come si dichiaravano, se colpevoli o innocenti e loro avrebbero risposto “Innocente”. “Va bene, avrebbero risposto, allora si va avanti con il processo.”"(7)

Tutto qui!
Materiale raffazzonato e affidavit senza alcuno che "che garantisse i loro diritti " e "confessioni", di chi era ritenuto “ostile”, ottenute con interrogatori..."in privato"!
Questo il comportamento dell'ebreo berell  benjamin ferencz, procuratore yankee, e degli esportatori di democrazia e giustizia.
A documentazione...il processo agli Einsatzgruppen si concluse senza assoluzioni e 14 condanne a morte!

Note

1) - Fonte http://www.wollheim-memorial.de/en/benjamin_b_ferencz_1920].
2) - Fonte https://en.wikipedia.org/wiki/Benjamin_B._Ferencz
3)- Fonte: http://www.dgvn.de/ueber-uns/dag-hammarskjoeld-ehrenmedaille/verleihung-der-dag-hammarskjoeld-ehrenmedaille-2013/
4)- Le confessioni estorte con tortura! Atrocità americane in Germania accertate dal giudice Van Rodencliccare QUI
5)- Analisi critica delle testimonianze dello SS-Obersturmbannführer Rudolf Höss,ex comandante di Auschwitz…di Carlo Mattogno, cliccare QUI 
6)- Oltre 3.500 prigionieri tedeschi torturati dagli Inglesi, i segreti della “gabbia di Londra”cliccare QUI
7)- Fonte: testimonianza orale, anche in video, al link: http://www.ushmm.org/wlc/it/media_oi.php?MediaId=620
 


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title: Ecco come l'ebreo berell benjamin ferencz, procuratore yankee, ha ottenuto le "prove" contro i Tedeschi
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2015-09-26
First posted on CODOH: March 27, 2019, 11:23 a.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a