Accoltellamenti di ebrei: sui pericoli per la diaspora avevamo visto giusto? Una conferma...
Published: 2015-10-29

Immagine-1. Click...
Immagine-1. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il giorno 19.10.2015 avevamo messo in rete il post Lo “stato ebraico” e l’Intifada dei coltelli, il rischio dell’esportazione dove, tra altro, avevamo scritto:

"E’ evidente la gravità dell’adozione di tale uso del coltello, pratica che è ben esportabile… chi difenderebbe gli assaliti, se tale pratica, economica (è sufficiente un coltello), si diffondesse, anche, fuori dal ghetto incistato in Palestina?"

... otto giorni dopo, su Il Manifesto del 27.10.2015, leggiamo il seguente articolo a firma dell'ebreo sarfati nahmad stefano :

Gli ebrei del mondo hanno un problema: Israele

  ...<<secondo me, Ben­ja­min Neta­nyahu in un eccesso di sicu­rezza di sé, o di azzardo poli­tico, ha fatto un lap­sus dichia­rando che non Hitler ma il Mufti di Geru­sa­lemme fu il respon­sa­bile della Shoah.(1)
... Bibi l’ha spa­rata grossa, ma dopo quest’ultima bat­tuta che in barba a ogni evi­denza sto­rica, vuole (2) riscri­vere la sto­ria su cui lo stesso Stato di Israele è nato(3), il gio­chino misti­fi­ca­to­rio di por­tare avanti una spie­tata occu­pa­zione invo­cando intanto il ruolo di vit­tima, non regge più, a lui della Shoah non gliene può impor­tar di meno, è solo il gio­chino per far dige­rire all’opinione pub­blica l’occupazione; ora però la com­me­dia è diven­tata una farsa, la maschera è caduta.

Ma per me (il sarfati nahmad parla come ebreo diasporico, evidentemente, ndolo) c’è di più: tra la poli­tica di occu­pa­zione por­tata avanti da tutti i governi israe­liani dal 1967 ad oggi e gli ebrei della dia­spora (quale io sono) vi è un con­flitto di inte­ressi, per­ché il gioco sporco israe­liano fatto in nome delle vit­time della Shoah tende a far con­fon­dere, a sovrap­porre ebrei e Stato di Israele

( a dir il vero si conoscono ben rare voci individuali o di gruppo, maltrattate all'interno, di presa di distanza o di aperta dissociazione dalla politica e pratica del ghetto di Palestina )

e con­tem­po­ra­nea­mente genera indi­gna­zione che a volte sfo­cia in vero odio, con la grossa dif­fe­renza che gli ebrei della dia­spora sono una mino­ranza nei vari stati in cui vivono,

(qui prende corpo, si materializza quello che per noi era solo un pensiero, una possibilità )

sono quindi vul­ne­ra­bili (lo abbiamo visto in Fran­cia), men­tre Israele è uno Stato che, in quanto tale, fa una sua poli­tica di Stato, ha la bomba ato­mica e tutte le armi più potenti e avan­zate...
Lo si dica dun­que una volta per tutte: Israele rap­pre­senta per gli ebrei di tutto il mondo un problema.>>(4)

( Tombola! Avevamo fatto centro!
Il sarfati nahmad pare non sapere che il sionismo incistato in Palestina ha bisogno di manovalanza che imbracci l'M16 e spari agli Arabi, da sempre la gestione della paura dell’antisemitismo, fuori dallo "stato ebraico", è una pratica ed un successo della propaganda sionista, si veda qui ciò che ha scritto, a tale proposito, l'ebreo oz amos...più si terrorizza la "diaspora" più diasporici vanno in Palestina: braccia da fucile e NUMERO per tirar sù la percentuale di ebrei nello "stato ebraico"! )

Note
1) Queste dichiarazioni sono state analizzate e discusse da Olodogma
- il giorno 22-10-15 – Anno 70 dA (dopo Au$chwitz), l’ebreo netanyahu è diventato un revisionista-negazionista?
- il giorno 24-10-15 – L’SS (super sionista) netanyahu benjamin ha ragione! Adolf Hitler…
- il giorno 27-10-15 – Scialuppe a mare?…”netanyahu ha ragione…Hitler…a lungo…si limitò a espellerli”(gli ebrei)
- il giorno 28-10-15 – Il sionista netanyahu avalla ufficialmente il gioco delle tre carte della storiografia sterminazionista!, in quest'ultimo è data la motivazione che riteniamo reale dell'incredibile (per la maggior parte delle persone) affermazione dell'ebreo netanyahu
2) Non è che si voglia...si deve tentare di riscriverla nella speranza di salvare il salvabile di ciò che era stato spacciato per assodato ed acquisito e che, invece, è per nulla assodato ed acquisito, neppure l'incipit della favola sterminazionista è provato...figuriamoci il resto! Si veda bene il brevissimo post Il sionista netanyahu avalla ufficialmente il gioco delle tre carte della storiografia sterminazionista! !!!
3) Sul furto di terra agli autoctoni palestinesi, tramutato onusicamente in israele, si veda l'ottimo articolo di Alberto B. Mariantoni "israele è un imbroglio diplomatico, istituzionale, religioso, economico, societario"…
4) Il testo è amputato delle parti che non ci interessano. Il testo completo è disponibile alla fonte: http://ilmanifesto.info/gli-ebrei-del-mondo-hanno-un-problema-israele/


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title: Accoltellamenti di ebrei: sui pericoli per la diaspora avevamo visto giusto? Una conferma...
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2015-10-29
First posted on CODOH: April 15, 2019, 8:24 a.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a