l discorso improvvisato di Lady RENOUF davanti all' EUROPÄISCHE AKTION (Azione Europea)
Published: 2015-11-17

.

25 giugno 2015

Camerati, e prima di tutto, Signor Presidente, nostro presidente, del quale sono fiera, molto fiera,  estremamente fiera di essere dei vostri. E guardate sino a che punto sono fiera di essere dei vostri [e fa il gesto della quenelle]… questo gesto per coloro che ne comprendono il significato. Vengo da una Gran Bretagna sotto occupazione sionista. Ero stata pregata di partecipare alla conferenza identitaria internazionale che si era tenuta a giugno a Guadalajara, in Messico.  Sono molto felice di dire – in particolare alla giovane  donna che distinguo in fondo alla sala - c'erano laggiù trecento giovani e il 50% di loro erano donne. Fu una conferenza eccezionale  che celebrava tutte le identità di ogni nazione e di ogni razza del nostro magnifico pianeta.
Ma è interessante notare che a dispetto che avessimo avuto laggiù interlocutori come Ernst Zündel, Pedro Varela, uno dei vostri  alti responsabili del NPD –l’uomo all'origine del sito di Metapedia (l’avversario di Wikipedia), nessuno di questi aveva sentito parlare del principale oratore, un revisionista centenario dal nome di Don Salvador Borrego, cio' che convalidava il punto sollevato nella mia stessa allocuzione, cioè che il nostro Predatore, il nostro “Raubtier” (animale predatore) –è cosi che definisco l'occupante sionista mondiale– è capace di conoscere ognuno di noi ovunque nel mondo, quando noi stessi non ci conosciamo tra noi. Non ci conosciamo nemmeno come compatrioti !

Quindi suggerirei di non rassegnarci più a parlare dei successi del nostro Predatore – ne ho veramente più che abbastanza di queste conferenze durante le quali  parliamo essenzialmente dei successi  del nostro Predatore– perche'  tutto ciò che ne risulta e'un sentimento di impotenza, mentre penso, che al contrario, noi non siamo David, ma Golia e che è tempo di rendercene conto !

E malgrado mi ripugni impiegare espressioni bibliche, poiché non sono un'adepta della Bibbia – sono un'adepta della mia interpretazione di questo segno [punta il dito verso la sigla  dell’Azione Europea dietro di lei]. Ho detto alla nostra guida fondatore che invece di una croce, sempre molto connotata, ci vedrei piuttosto  quei quattro punti che rappresentano le quattro inseparabili Virtù Classiche.
Religiosi o no, qualunque siano le nostre convinzioni, possiamo tutti ritrovarci sotto l'ombrello di queste quattro Virtu' Classiche.
La prima è la Temperanza e per  « temperanza» gli antichi filosofi greci intendevano il senso della misura, dell'armonia ; il senso delle proporzioni, l’Arte.
La seconda e' la Saggezza, ma secondo la tradizione classica che ci vedeva l'attitudine scientifica.  Come per esempio l'attitudine scientifica che i revisionisti impiegano per stabilire fatti che rilevano della criminologia. Un eccellente esempio ci è dato dal nostro professore Robert Faurisson.
La terza di queste virtù è la GIUSTIZIA –  ma non parliamo qui di quella di cui facciamo  attualmente esperienza  in seno ai nostri tribunali in Europa, parliamo di una giustizia libera, senza partito preso. Non parliamo di questa specie di ingiustizia che, per esempio, ha inviato avvocati come Horst Mahler e il grande, il compianto Manfred Roeder in prigione per le loro opinioni…e non per dei delitti !
E la quarta di queste virtù, è il CORAGGIO –  ma non parliamo  qui della vana gloria di coloro che millantano, di coloro che conducono le istituzioni secolari preoccupandosi  di autopromuoversi. Parliamo di quel coraggio che ci spinge a lavorare per le nostre realizzazioni, ad avere le nostre culture, ad impedire il saccheggio delle nostre culture dal Predatore.

Quindi dobbiamo essere uniti, con questa unione che ho voluto menzionare qui, oggi, che rompe il settarismo al fine di vedere  più in grande.
Ricordate che nel 1979 – non molto tempo fa– Komeini ha liberato il suo paese dalla tutela del sionismo americano, e ci e' riuscito in due modi.
Una era l'unione : rifiutò, per esempio,  la divisione tra sunniti e sciiti.
L'altra fu chiamare il Raubtier [l'animale predatore] per nome.
Se quindi è riuscito a farlo per il suo popolo, dobbiamo sapere come. E questo si realizza attraverso l'unione e una convinzione metafisica comune.
In questo caso, era l' islam; nel nostro caso, sono le quattro inseparabili Virtù Classiche comuni all'Europa intera.
Riassumendo, suggerirei che nell'intera Europa e nella diaspora europea – Australia, Nuova Zelanda, America, Nouvelle Zelanda, Canada, etc., etc. – nell'insieme dei popoli della diaspora europea, i leaders si unissero al fine di permetterci di mettere in rilievo, all'unisono, i nostri sforzi per poter superare la barriera della paura.
Esiste una barriera della paura che vieta alle persone di raggiungerci perche' perdono il loro impiego. Il mio collega di Londra vi dirà tra poco la sua opinione sull'OTAN… opinione che condivido. Ognuno al mondo puo' – SENZA PAURA – dire di volere che le basi americo-sioniste spariscano dai nostri paesi. Dobbiamo Iniziare con questo UNICO soggetto che non e' da temere. Non è "antisemita", né neonazista stile Hollywood (secondo l’espressione del giovanotto di prima), ne' nulla di questo genere.
Non c'è da spaventarsi per questo soggetto.
E per quanto riguarda gli altri tra di noi, possiamo fare come il giovanotto che cantava accompagnandosi con la chitarra: possiamo vincere cantando  come ha detto Manfred Roeder [si fa riferimento ad una registrazione di Manfred Roeder che canta in russo] perche' abbiamo bisogno di trovatori per far passare il messaggio in canzoni e musica.
Questo possiamo farlo tutti.
Suggerisco anche di avanzare [l’oratrice disegna la parola d'ordine “Vorwart!” (avanti)] cantanto cio' in cui crediamo e facendo in modo che i nostri leaders si preoccupino di avanzare...  CHE AVANZINO FINALMENTE !

Vi ringrazio.
Prontamente un piano per Avanzare !


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title: l discorso improvvisato di Lady RENOUF davanti all' EUROPÄISCHE AKTION (Azione Europea)
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2015-11-17
First posted on CODOH: April 27, 2019, 2:30 p.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a