La Francia chiede l'apertura di konzentrationslager (campi di concentramento) per i suoi cittadini!
Published: 2015-12-12

.
Nei fatti ciò che andiamo a presentare è il pubblico riconoscimento del fallimento su tutta la linea dei miti fondanti le democrazie di questa europa, sorta "con fatica, dopo la Shoah",  nata sulle ceneri (correttamente si legge:  MENZOGNA) di Auschwitz, quali l'accoglienza indiscriminata, il multiculturalismo,  l'intregazione razziale; autentici trip lisergici di borghesi dissociati dalla conoscenza dell'eterno arare-seminare-raccogliere-mangiare, orfani del padre inventore  dell'operaio-contadino di sovietica memoria.

 

 

 

Immagine-1. La francia in kippĂ  vuole i lager. Click...
Immagine-1. La Francia in kippà vuole i lager. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Una delle accuse standard al Governo di Adolf Hitler è di aver internato, ben prima del conflitto mondiale e prima dell'internamento nei campi di concentramento degli ebrei, gli oppositori politici ("coloro che cercano di ostacolare, in qualsiasi modo, l'azione del governo") in campi di concentramento. Una misura, questa dei KL tedeschi, vergognosa, arbitraria, razzista, inaccettabile, a detta di tutte le democratiche anime buone, ma, che improvvisamente diventa... accettabilissima se ad internare  "coloro che cercano di ostacolare, in qualsiasi modo, l'azione del governo" sono i conservatori e rottami del mondo del "Fronte popolare" oggi detto

 

 

 

Immagine-2. Walls, vuole i lager in Francia. Click...
Immagine-2. Walls, vuole i lager in Francia. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

"Fronte repubblicano", ovvero tutti coloro che hanno la totale responsabilità di aver portato per mano la Francia in questo stato di cose preinsurrezionale... c'è "il rischio di guerra civile" che potrebbe portare "allo scontro con la comunità musulmana" come riporta l'ebreo montefiori sul Corriere della sera del 12-12-15 !
E' criminale, quindi, la Germania che internarnava in campi di concentramento "coloro che cercano di ostacolare, in qualsiasi modo, l'azione del governo",
mentre
non è criminale, anzi  è politicamente corretto, comprensibile, giustificato, democratico, giusto, internare, in Francia,  in democratici campi di concentramento, ... "coloro che cercano di ostacolare, in qualsiasi modo, l'azione del governo"!
Da notare che nelle categorie internabili siano compresi gli "estremisti di destra", dizione affibbiata, comunemente, ai revisionisti!

.

Immagine-2. Gruppi etnici nei lager democratici. Click...
Immagine-3. Gruppi etnici nei lager democratici. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

In ultimo ricordiamo che internare i propri cittadini "potenzialmente pericolosi" è stata la pratica comune ad USA (Executive Order 9066, febbraio 1942), Francia, Inghilterra durante il periodo bellico, si vedano i cittadini americani di origine giapponese, e non solo...
<<Nel settembre 1939, il Regno Unito e la Francia dichiararono guerra alla Germania nazista dopo che i tedeschi ebbero invaso la Polonia. In una dimostrazione di sostegno per il Regno Unito e la Francia, il presidente Franklin Delano Roosevelt autorizzò il direttore dell'FBI, John Edgar Hoover a compilare un indice dei soggetti da arrestare per garantire la sicurezza in un momento di emergenza nazionale. Tale ordine riguardò i tedeschi e i loro principali alleati: l'Italia fascista e l'Impero giapponese. Più di un anno prima dell'attacco a Pearl Harbor, il Dipartimento di Giustizia iniziò a compilare elenchi di possibili sabotatori e spie nemiche tra questi gruppi etnici>> ( Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Internamento_degli_italiani_negli_Stati_Uniti. Alan Cranston, citato da Harris, Enemy Aliens, II, Common Ground (No. 2) III, 1942.)

_________________________________________________________________________________________

Francia chiede apertura campi di concentramento,
peggio di Guantanamo

 

 

10-12-2015

Immagine-4, FT. merkel angela fallimento multikulti, 2010! Click...
Immagine-4, FT. merkel angela fallimento multikulti, 2010! Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il Ministero degli Interni francese chiede al Consiglio di Stato se "la legge può autorizzare una privazione delle libertà delle persone a titolo preventivo e provvedere alla loro detenzione all'interno di centri previsti a tale scopo?". A seconda della risposta, in Francia verranno quindi creati dei veri e propri campi di concentramento...
Almeno fino al prossimo febbraio la Francia è in stato di emergenza, il che consente alle autorità di adottare tutta una serie di restrizioni, come per esempio il divieto di circolazione o di permanenza in un luogo "a tutti coloro che cercano di ostacolare, in qualsiasi modo, l'azione del governo". In particolare, la Francia in questo momento si sente "ostacolata" da circa 20mila fiches S, cioè persone semplicemente sospettate di avere legami più o meno stretti con il mondo del terrorismo... In queste settimane non sono infatti mancate vere e proprie intimidazioni nei confronti di alcuni soggetti a cui per esempio è stata distrutta la casa con la scusa di una perquisizione arbitraria e che non ha portato non solo ad alcuna incriminazione ma neanche ad alcuna accusa. Durante questo stato di emergenza, quindi, la Francia oltre alla Convenzione europea dei diritti dell'uomo sembra voler derogato anche al suo motto liberté, égalité, fraternité.
... i campi di concentramento francesi dovrebbero contenere... 20mila fiches S, che già ora possono essere obbligati a misure restrittive come i domiciliari anche senza le prove di un qualsiasi misfatto...Tra i fiches S invece ci sono molti cittadini francesi, che rischiano di essere imprigionati in un campo di concentramento in patria.

Deborah Nardinelli(1)
____________________________

In penultima sede la domanda:
a parte quella temporale o etnica...quale differenza esiste tra i sovversivi "20mila fiches S" del 2015 e i sovversivi tedeschi comunisti del 1933?
In ultima sede: nel febbraio 2015 il governo francese, alla frutta, aveva già ipotizzato gravi misure liberticide (un cadeau in occasione di una cena con le organizzazioni sioniste locali), se non dittatoriali, pretendendo che i motori di ricerca del WEB ed i socials oscurassero i siti revisionisti, vedere qui il  nostro post in merito.
C'è un legame tra fuga degli ebrei dalla Francia e queste azioni repressive?

Note
1) Il testo è amputato, consultabile nella sua interezza  alla "fonte" : http://www.mainfatti.it/Francia/Francia-chiede-apertura-campi-di-concentramento-peggio-di-Guantanamo_0111795033.htm

 


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title: La Francia chiede l'apertura di konzentrationslager (campi di concentramento) per i suoi cittadini!
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2015-12-12
First posted on CODOH: June 7, 2019, 8:10 a.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a