Legge anti fumo: Italia e Unione Europea copiano (80 anni dopo) il Terzo Reich!
Published: 2016-02-06

.

Immagine-1, FT. Anti-funo,tabacco, III Reich. Click...
Immagine-1, FT. Anti-funo,tabacco, III Reich. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il giorno 02-02-2016 è entrata in vigore la nuova legge sul tabacco. Tutti gli spacciatori dei valori holocau$todiscesi fanno a gara a propagandare i vantaggi di tale legge. Voci soddisfatte e commosse per il lieto evento! Nella nutrita massa dei disinformatori professionisti non si distingue alcuno che abbia riportato la notizia, nota anche ai minus habentes, che furono i nazzzisti del Male Assoluto i primi al mondo a produrre una campagna statale anti tabacco.
Questa non è apologia o propaganda di nazzzzismo.
Riportiamo parte del commento di Wikipedia, organo di formazione del politicamente corretto, dove si riconosce che il Male Assoluto era almeno 50 anni avanti al Bene Assoluto...

...<<Dopo che i dottori tedeschi furono i primi a identificare i collegamenti tra il fumo e il cancro ai polmoni, la Germania nazista (Recte: nazionalsocialista, ndolo) iniziò una forte campagna anti-tabacco e condusse la prima campagna pubblica anti-tabacco nella storia. I movimenti anti-tabacco crebbero in molte nazioni dagli inizi del XX secolo, ma ottennero scarso successo, tranne in Germania, dove la campagna era supportata dal governo dopo che i Nazisti (Recte: nazionalsocialisti, ndolo) salirono al potere.

Fu il movimento anti-fumo più potente nel mondo negli anni trenta e nei primi anni quaranta.
La leadership dei nazionalsocialisti condannava il fumo e molti di loro condannarono pubblicamente l'utilizzo di tabacco. Le ricerche sul fumo e sui suoi effetti sulla salute crebbero sotto il dominio nazista (Recte: nazionalsocialista, ndolo) e furono le più importanti nel settore dell'epoca. Il personale disgusto di Adolf Hitler verso il tabacco e la politica riproduttiva furono tra i fattori motivanti dietro la loro lotta contro il fumo, che venne associata anche all'antisemitismo e al razzismo.

La campagna nazista (Recte: nazionalsocialista, ndolo) anti-tabacco includeva il divieto di fumare sui tram, autobus e treni cittadini, la promozione dell'educazione alla salute,la diminuzione della razione di sigarette nella Wehrmacht, l'organizzazione di letture mediche per soldati, e l'aumento delle tasse per il tabacco. Inoltre, i nazionalsocialisti imposero restrizioni sulla pubblicità di tabacco e sul fumo nei luoghi pubblici, ristoranti e caffetterie. Il movimento anti-tabacco non ottenne molto successo nei primi anni del regime nazista (Recte: nazionalsocialista, ndolo), e l'uso di tabacco crebbe tra il 1933 e il 1939, ma il fumo tra il personale militare diminuì dal 1939 al 1945. Anche verso la fine del XX secolo, il movimento anti-fumo nella Germania del dopoguerra non ha ottenuto gli stessi risultati avuti dalla campagna nazista (Recte: nazionalsocialista, ndolo).>>...(1)

Note
1) Fonte: abbiamo scelto di usare la nuova bibbia del politicamente corretto, sicuramente non revisionista e controllata dagli agenti dell'hasbara e partigiani talebani sterminazionisti: https://it.wikipedia.org/wiki/Movimento_anti-tabacco_nella_Germania_nazista

 


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title: Legge anti fumo: Italia e Unione Europea copiano (80 anni dopo) il Terzo Reich!
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2016-02-06
First posted on CODOH: Aug. 9, 2019, 11:02 a.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a