L'ex-candidato del FN Olivier Badré, revisionista, a processo per "negazionismo"! Ultima ora: CONDANNATO a 5 mesi di galera!
Published: 2016-03-05

.

Immagine-1,FT. Olivier-Badré. Click...
Immagine-1, FT. Olivier-Badré. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

Un eletto accusato di contestazione di crimine contro l’Umanità.
Giovedì 3 marzo 2016
Olivier Badré, consigliere municipale delle Hautes-Rivières, è giudicato oggi dal tribunale correzionale di Charleville-Mézières. E’ accusato di

"contestazione dell’esistenza di crimine contro l’Umanità attraverso la parola, lo scritto, l’immagine o mezzo di comunicazione pubblico per via elettronica, commesso, dal 21 al 30 aprile 2015".

L¹ex-candidato del Fronte nazionale (regionali del 2010) e del Movimento nazionale repubblicano di Bruno Mégret (cantonali del 2001), ha postato su Facebook, nella primavera 2015, un film ben conosciuto dai negazionisti : "Camere a gas: nessuna prova dopo 33 anni di esistenza". Gli adepti del Professor Faurisson, antisemita notorio, conoscono la conclusione del film a memoria :

"Le camere a gas non sono esistite, si tratta di un semplice sentito dire.
Il massacro per gas non è esistito."

 

 

 

Immagine-2. Olivier-Badré. Click...
Immagine-2. Olivier-Badré. Click...
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli avevamo consacrato un articolo nella nostra edizione del 30 aprile 2015. Non senza ricordare che l’eletto ha, tra i suoi “amici” su Facebook, una sfilza di figuri o partiti di estrema destra (ex SS, neonazisti greci di Alba Dorata, etc.) e che è adepto della teoria del complotto. Ritiene, per esempio, come ce lo ha confidato al telefono, che l’attentato di Charlie Hebdo sia stato organizzato dalla Francia, come l’11 Settembre è stato organizzato dagli Stati Uniti". Alcuni giorni dopo l’articolo del 30 aprile, la brigada di ricerca della gendarmeria di Charleville ha aperto un’inchiesta nei confronti di Olivier Badré. Un’inchiesta approfondita che ha condotto la Procura dell’Ardenne a prendere la decisione di rinviare a giudizio l’eletto. La contestazione di crimine contro l’Umanità, detta Legge Gayssot, dal nome del deputato comunista che l’ha portata alla promulgazione il 13 luglio 1990. La pena è di 45.000 euro e un anno di prigione.
Guillaume Lévy(1)

ATTENZIONE

In corso d'opera ci è giunta una ulteriore  brutta notizia:
<<Il risultato del processo di Oliver Badré 
" Mercoledì  Olivier Badré assessore di Hautes Rivières, è stato condannato dalla Corte penale  di Charleville-Mezieres a 5 mesi di carcere co la sospensione condizionale della pena e a 1500 € d¹ammenda. "(2)

Note
1) Fonte: http://www.lunion.fr/674330/article/2016-03-03/un-elu-juge-pour-contestation
de-crime-contre-l-humanite
2) http://www.lunion.fr/672819/article/2016-03-01/un-elu-ardennais-condamne-pour-contestation-de-crime-contre-l-humanite


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title: L'ex-candidato del FN Olivier Badré, revisionista, a processo per "negazionismo"! Ultima ora: CONDANNATO a 5 mesi di galera!
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2016-03-05
First posted on CODOH: Sept. 12, 2019, 9:48 a.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a