Abortito il "reato di negazionismo"?...sia fatto il reato di propaganda naZZifascista!
Published: 2016-04-09

.

Immagine-1. Olocaustici tagliagole revisionismo. Click...
Immagine-1. Olocaustici tagliagole revisionismo. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ai talebani tagliagole olocau$tosterminazionisti è andata buca l'introduzione del reato di negazionismo, riconosciuto come una  aperta violazione, un autentico stupro, della fondamentale libertà di espressione dei cittadini, la loro proposta di legge è stata modificata mille volte fino a farla diventare una aggravante nella legge liberticida, detta, Mancino: un autentico fallimento e una aperta autoproclamazione di personali voglie di olosanta inquisizione.
Che fare? Come impedire che vengano diffusi i risultati delle analisi revisioniste sui fatti pretesamente accaduti e sulle menzogne  testimoniate da sedicenti testimoni-oculari?  
Semplice!
Impedire la "propaganda" tramite "immagini"!...

" importante è l'aggravante di pena derivante dall'aver commesso il fatto attraverso strumenti telematici o informatici: non c’è dubbio, infatti, che la propaganda di determinate condotte ha ormai trovato un terreno privilegiato attraverso le nuove tecnologie che consentono con pochi click di veicolare messaggi, immagini o simboli a una platea di destinatari"(1)

Nel mondo d'oggi, essendo internet il maggior palcoscenico delle immagini, basta impedire, per legge, la pubblicazione di immagini d'epoca ed il gioco è fatto! L'uovo di Colombo davìd!

La notizia...

 

 

 

 

Immagine-2. fiano emanuele, reato pubblicazione foto. Click...
Immagine-2. fiano emanuele, reato pubblicazione foto. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Sale alle cronache una proposta di legge [l'ebreo fiano(2) tra i primi firmatari] che, diluita tra molte altre, contiene la parola "negazionismo" come azione da reprimere...!

“La Camera discuta presto la nostra proposta di legge che introduce il reato di propaganda fascista e nazifascista. Commemoriamo così il prossimo 25 aprile. Una giornata che deve ricordare i valori più profondi e costituenti dell’antifascismo e della Resistenza”.

 

Immagine-3. fiano parla a vanvera (vedere nota). Click...
Immagine-3. fiano parla a vanvera (vedere nota-2). Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Lo affermano Walter Verini e Emanuele Fiano, capigruppo del Pd...“l’iniziativa è tesa a sanzionare comportamenti individuali che inneggiano al nazifascismo. Purtroppo la cronaca fornisce ogni giorno pessimi esempi che devono trovare un limite nel codice penale. Troppi sono i segni di sottovalutazione di gesti di intolleranza, violenza, o di negazionismo che rendono necessari provvedimenti di valore storico, politico-morale, di prevenzione ma anche di deterrenza penale...La nostra proposta consiste in un solo articolo, in base al quale chiunque propaganda le immagini o i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco, anche attraverso la produzione, distribuzione, diffusione o vendita di beni raffiguranti persone immagini o simboli a essi chiaramente riferiti, è punito con la reclusione da sei mesi a due anni”.(3)

Commenta Marco Gorra su Libero del 09.04.16...

 

 

 

Immagine-4. Finestra con svastiche sinagoga Verona. Click...
Immagine-4. Finestra con svastiche sinagoga Verona. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

... La proposta di legge... è il regalo che il Partito democratico vuole farsi per il 25 aprile. Ricorrenza non casuale, dal momento che il provvedimento in questione ha l'obiettivo di assicurare alle patrie galere chiunque si macchi dell'orrendo crimine di avere in casa qualche gadget riconducibile al fascismo. A chiedere di accelerare l'iter è il deputato Emanuele Fiano, primo firmatario...«Commemoriamo cosi il prossimo 25 aprile»... L'intero provvedimento consiste di un solo articolo, che recita quanto segue: «Chiunque propaganda le immagini o i contenuti propri del partito fascista o del partito nazionalsocialista tedesco, ovvero delle relative ideologie, anche solo attraverso la produzione, distribuzione, diffusione o vendita di beni raffiguranti persone, immagini o simboli a essi chiaramente riferiti, ovvero ne richiama pubblicamente la simbologia o la gestualità è punito con la reclusione da sei mesi a due anni.

 

 

 

Immagine
Immagine-5. Svastica tempio Gerusalemme. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

La pena di cui al primo comma è aumentata di un terzo se il fatto è commesso attraverso strumenti telematici o informatici».
Non bastasse il reato di opinione punito col carcere (roba, questa si, da Ventennio), ad aprire agli scenari più inquietanti è la formulazione volutamente generica del provvedimento: cosa vuol dire, di preciso, «beni raffiguranti persone, immagini o simboli a essi chiaramente riferiti»? Dove finisce, per esempio, la storiografia e dove inizia la propaganda?
Quali libri sul fascismo vanno bene e quali no?
L'intero Comune di Predappio andrebbe trasferito in blocco nella più vicina casa circondariale o c'è qualcuno che si salverebbe?
Per quale motivo la foto del Duce stampata su carta è meno da galera della foto del Duce postata su intemet?

 

 

Immagine
Immagine-6. Svastica isarele tel aviv. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Potenzialmente, non si salva nessuno.
Avete in casa una di quelle bottiglie di vino con la Buonanima sull'etichetta, magari regalatavi anni fa da qualcuno in vena di goliardia per essere riposta in qualche credenza e lì dimenticata? In gattabuia!
Avete ancora qualche memorabilia della guerra che tenete in uno stipo insieme al resto dei cari ricordi del povero nonno? Al gabbio!
Avete fatto la raccolta di qualcuna di quelle pubblicazioni a dispense sul fascismo che, ciclicamente, vengono allegate ai quotidiani? Al fresco!
Avete inviato agli amici la foto della gita a Roma dove sorridete sotto l'obelisco con la scritta Mussolini? Dietro le sbarre!
E gli esempi potrebbero continuare all'infinito. L'unica speranza è che una legge cosi grottesca sia troppo anche per un Parlamento dove pure la sensibilità per un certo antifascismo caciarone è assai maggioritaria. Altrimenti, si salvi chi può. (4)

 Note
1) Fonte: http://parlamento17.openpolis.it/atto/documento/id/149263
2) Tale fiano emanuele è figlio di nedo il quale testimonia che
a- “Auschwitz Birkenau era il luogo della mattanza: con 4 forni crematori e 4 bunker”...
b- "<<Auschwitz… nel quale si bruciano a milioni… nel campo di Auschwitz credo che 2 milioni… siano stati bruciati… più di tre milioni, tre milioni e mezzo di persone fra ebrei e non ebrei>> (Fonte: https://www.youtube.com/watch?v=wa0zb5DKHxg , programma Sottovoce del 27-1-2012, minutaggio 02,52)
Affermazioni negazioniste, slegate completamente dalla realtà  e contestabilissime anche dal punto di vista sterminazionista  perchè contenente un negazionismo delle fonti olocau$tiche standard:
i 4 bunker che secondo le favole sterminazioniste sarebbero stati solo 2
- Secondo Franciszek Piper, burocrate comunista e principale storico del Museo di Auschwitz, in TOTALE i prigionieri condotti nel campo, in tutto il periodo della sua attività, furono 1.300.000.  Fonte: Franciszek Piper, Die Zahl der Opfer von Auschwitz, Verlag Staatliches Museum in Oswiecim, 1993...conseguentemente come si può pretendere che vi siano state cremate "tre milioni e mezzo di persone"? Olomistero!
Le affermazioni del fiano nedo sono violentemente liquidate anche dallo sterminazionismo militante che scrive..."Nedo Fiano non era un sonerkommando [recte: sonderkommando] quindi parla per sentito dire, perchè ha sentito i racconti di altri detenuti o le risultanze di qualche tribunale. Insomma. Parla a vanvera… (Fonte
3) Fonte: http://www.deputatipd.it/news/fascismo-pd-discutere-presto-nostra-proposta-su-reato-propaganda
4)  Fonte: http://80.241.231.25/ucei/Viewer.aspx?Date=Today&ID=2016040932892473
 


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title: Abortito il "reato di negazionismo"?...sia fatto il reato di propaganda naZZifascista!
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2016-04-09
First posted on CODOH: Oct. 15, 2019, 1:07 p.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a