Il revisionista tedesco Thorsten Schuster condannato per un racconto

Published: 2013-06-28

Germania = Forma Organizzativa di una Modalit del Dominio Straniero
Deutschland = Organisationsform einer Modalitaet der Fremdherrschaft

Thorsten Schuster, NPD-Landesvorstand Hamburg, Anmelder des Naziaufmarsches,02-06-2012

Secondo alcuni siti martedì, mercoledì secondo altri, il tribunale di Amburgo/Altona, sempre in nome del famoso articolo 130, ha condannato a 1.200 euro di multa  Thorsten Schuster, revisionista di 47 (o 48) anni, che viveva grazie all’assistenza sociale. Questi era difeso dal celebre difensore dell’avvocato revisionista Horst Mahler: Wolfram Nahrath. Thorsten Schuster, piccolo funzionario del NPD di Amburgo, gestiva con uno  pseudonimo, una pagina internet  sulla quale aveva pubblicato un rapporto proveniente da un presunto soldato Tedesco trasferito ad Auschwitz alla fine della Guerra. Secondo il soldato la vita in quel campo era notevolmente più facile e piacevole rispetto a quella che vivevano gli uomini sul Fronte Est.(1)

Ma, come giustamente scrive il nostro corrispondente che ci ha segnalato il caso e che ringraziamo, “I giovani di sinistra sono (…) molto attrezzati per trovare sul web, i nomi e gli indirizzi dei revisionisti e denunciarli pubblicamente (delazione). La giustizia e i media allora fanno il loro lavoro per finire il negazionista cattivo" (campagne giornalistiche ad-personam).

In effetti, il “miscredente” fu denunciato, la polizia perquisì il suo domicilio, confiscò il suo computer e diversi documenti. Poi la giustizia si occupò di lui...

Documento 008-USSR, 4.000.000, detto Lysenko, Tribunale di Norimberga,Blue Series Vol.39, pag.241-246

 

Documento 008-USSR, 4.000.000, detto Lysenko, Tribunale di Norimberga,Blue Series Vol.39, pag.241-246, cliccare sulla foto per ingrandirla.

Bisogna però vedere come il quotidiano "Die Welt” del 20 giugno riporta il fatto: 

Un titolone: “ Un negazionista dovrà pagare 1200 euro di multa",

seguito da

“ Nel campo di sterminio di Auschwitz - Birkenau, 1.100.000  persone sono state assassinate dai nazisti. Un negazionista dovrà risponderne in tribunale.Rimorsi? Nessuno”.

- E infine citando il revisionista che dichiara: "che per lui conta solo il suo paese e bisognerà comunque ascoltarli”, il giornalista conclude cosi: “Non ha capito nulla”.

_____________________________

Targa attuale,2013,di Auschwitz, "circa 1.500.000" ! Cliccare per ingrandire.

 

Targa attuale,2013,di Auschwitz, "circa 1.500.000" ! Cliccare per ingrandire.

Olodogma, invece, afferma che tale Die Welt è denunciabile per minimizzazione della $hoah! Infatti secondo le prove presentate ed accettate a Norimberga i morti di Auschwitz SONO 5.121.000, arrotondati, per effetto dei "coefficienti correttivi",  a 4.000.000 (vedi foto sopra) ! Addirittura è denunciabile anche in base a quanto stabilito nelle targhe ufficiali, attuali, di Auschwitz, dove è precisato "circa 1.500.000" morti !  Quindi il Die Welt NEGA o minimizza il genocidio ebraico, quindi va condannato in base all'articolo 130!

Note:

1) Il comunicato non fornisce maggiori informazioni, molti elementi ci portano ad identificare questo caso al caso consultabile al link 

http://olodogma.com/wordpress/2013/02/04/0127-dalle-memorie-di-un-soldato-tedesco-auschwitzbuchenwald-e-il-primo-film-dellorrore-si-alfred-hitchcock/

Traduzione a cura di GV per Olodogma

___________ 


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title:
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2013-06-28
First posted on CODOH: Sept. 3, 2017, 4:04 a.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a