"Matrix" del 27.01.2015, giornata della memoria, isteria da negazionismo über alles, deliri vari

Published: 2015-02-02

.

 

 

<< Vedendo e ascoltando questi poco più di "quattro imbecilli" olocaustici, si capisce perfettamente perché Pacifici e i suoi accoliti  reclamino a gran voce l'introduzione di una legge antirevisionistica in Italia. 

Così potranno continuare a proferire simili balordaggini senza che nessuno li possa smentire pubblicamente.>>

( Commento di Carlo Mattogno sulla puntata di "Matrix"  del 27 gennaio 2015 )

 

Notare l'albero di Natale coi doni ancora da scartare! Click...
Notare l'albero di Natale coi doni ancora da scartare! Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Alla puntata di Matrix del 27 Gennaio 2015, dedicata alla "giornata della memoria", avevano preso parte, prima di venir rinchiusi nell'ex campo di concentramento di Auschwitz gli ebrei pacifici riccardo e parenzo davìd, coinvolto anche un terzo ebreo, perugia fabio, portavoce della comunità ebraica di Roma (selfier nel "più grande cimitero ebraico del mondo"vedere QUI ) .

Riportiamo parte delle dichiarazioni fatte in quella trasmissione. Il dibattito è a volte confuso dalle voci sovrapposte per cui, per conoscere  le esatte frasi, rimandiamo alla visione ed ascolto del video della trasmissione che alleghiamo in link (1).

_______________________________________________________

Matrix, puntata del 27.01.2015, trascizione parziale dei dialoghi e commenti di base.

Click...
Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

-05,56 si parla della "falsificazione del "negazionismo", a pieno schermo appare una vecchia foto di Carlo Mattogno

[Un vero peccato che in questa fase si condanni irrimediabilmente come "falsificazioni", senza aver, prima, documentato il pubblico sulle affermazioni revisioniste. Una sentenza già scritta, prima di ogni esposizione, fantastico! Qualcuno ha già pensato per gli spettatori! Scuola sovietica, DDR o holocau$t-israel-lobby? ]

-22,52 si parla di 6.000.000 di "uccisi nei lager" (Parenzo, cronaca del lager)

[Da dove sia stata tratta questa notizia non è dato sapere. Sul numero dei morti attribuiti ai vari "campi di sterminio" forniamo le versioni del massimo storico ebreo, hilberg raul, confrontate col massimo conoscitore sterminazionista, scomparso, Jéan-Claude Pressac:

I numeri dei morti secondo Pressac ed hilberg. Click...
I numeri dei morti secondo Pressac ed hilberg. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

come si vede siamo distanti anni luce dai "6.000.000 affermati da Telese]

Screenshot di cesare, sapone, paralumi.Click...
Screenshot di cesare, sapone, paralumi. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

-24,54 l'ebreo pacifici riccardo, da Auschwitz, parla del negazionismo e cita di cesare donatella
-25,20 l'ebreo pacifici riccardo annuncia che la discussione sulla legge "ultima chance" contro il "negazionismo" è stata rinviata
-26,06 l'ebrea nirenstein fiamma si dichiara contraria alla legge "ultima chance" contro il "negazionismo"
-27,43 l'on Michela Marzano (PD) si dichiara contraria alla legge "ultima chance" contro il "negazionismo"
-29,50 Telese Luca dichiara che la decisione dello "sterminio" è stata presa "nell'isoletta di Wannsee"! 

[La scaduta menzogna che durante la Conferenza di Wannsee sarebbe stata deciso lo sterminio degli ebrei d'Europa continua a trovare propagandisti, nonostante sia stata bollata, nel 1992, dall'ebreo e storico bauer yehuda, professore all’Università ebraica di Gerusalemme, come “silly” (assurda)! ]

-32,38 Pierluigi Battista "da liberale" si dichiara contrario alla legge "ultima chance" contro il "negazionismo" 
-33,05 Pierluigi Battista ..."quattro imbecilli (riferito ai "negazionisti") che dicono non esistere Auschwitz"
-35,30 pacifici rilancia il protocollo di Budapest, vietarlo nelle scuole, parlamenti, consigli comunali, provinciali, regionali
-36,24 Telese Luca ci spiega chi sono i negazionisti

 

Click...
Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

-37,11 Vanessa Roghi (storica) spiega cosa dicono i negazionisti
a) ..."i (discorsi) negazionisti si fondano su un punto fondamentale che Hitler non avrebbe mai avuto l'intenzione di sterminare gli ebrei d'Europa"...

[L'affermazione anti-"negazionista" della storica ci fa pensare che la stessa  presupponga che Adolf Hitler avesse avuto "l'intenzione di sterminare gli ebrei d'Europa", al che è facile gioco chiedere alla storica come mai dal 25 Agosto 1933 al 23 Ottobre 1941, oltre due anni dallo scoppio della guerra, Adolf Hitler ha permesso, agevolato e forzato l'emigrazione degli ebrei dal Reich!? ...e se non aveva avuto in quegli otto anni l'intenzione dello sterminio... cosa gli avrebbe fatto cambiare opinione? Quando è avvenuto questo cambio diametralmente opposto di direzione? Da questo deriva che Hitler sarebbe stato il promotore del cambio di "destinazione" degl iebrei, inevitabilmente! Da qui un ordine o più ordini...che NON sono mai stati trovati, MAI! ]

b) ..."il negazionismo si appoggia sulla negazione dell'antisemitismo di Hitler"...
c) ..."nega altre due questioni fondamentali, ovvero l'esistenza stessa delle camere a gas (37,57) ed il numero reale  delle vittime (37,59)"...

[La storica Roghi si imbarca in due questioni che dire spinose è di nulla! Il "negazionismo" afferma che l'esistenza delle vantate "camere a gas" omicide non è provata nè dai documenti originali, nè da perizie tecniche, nè dalle indagini sulle rovine degli edifici, nè da indagini archeologiche. Tipiche le fallimentari ricerche delle camere a gas nei "campi orientali" o sul tetto del Leichenkeller 1 del Krematorium II di Auschwitz-Birkenau, dove non esistono gli indispensabili fori di 70x70 cm attraverso i quali sarebbero passati i pretesi congegni per l'introduzione dello Zyklon B, affermati da alcuni "testimoni oculari"!

Quanto al numero "reale  delle vittime" prudenza avrebbe consigliato alla storica Roghi di soprassedere. Se solo avesse dato una scorsa ai numeri dati sui morti totali, dai vari storici standard, avrebbe visto che NON ci sono due valori concordanti:

Morti x Fleming 4.975.477
Morti x hilberg 5.100.000
Morti x  Jan Sehn 4.380.00
Morti x Manvell/Fraenkel 5.978.000
Morti x Rei­tlin­ger max 4.581.2­00 
Morti x l'Encyclopedia Judaica 5.820.960

Mentre per il solo campo di Auschwitz, per esempio, si veda la seguente tabella riassuntiva...

Balletto macabro. Click
Balletto macabro. Click
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Poniamo una semplice domanda alla storica professionista: indichi lei, per favore, quale sia " il numero reale  delle vittime" totali e quale sia " il numero reale  delle vittime" per Auschwitz...se ne è capace! Se solo esistesse UNA sola certezza su uno solo di quei "numeri" la israel-lobby avrebbe da anni la tanto indispensabile "legge anti-negazionismo"! ]

d)..."il problema del negazionismo è che la strategia che usa è di prendere il singolo documento e isolarlo dal contesto nel quale viene prodotto" (38,56)...

[Suggerimento: perchè non si legge, per esempio " Le camere a gas di AuschwitzStudio storico-tecnico sugli “indizi criminali” di Jean-Claude Pressac e sulla “convergenza di prove” di Robert Jan van Pelt", (Effepi, Genova, 2009, di Carlo Mattogno e non si valuta se "il singolo documento" è stati "isolarlo dal contesto" dall'Autore? ...e se l'Autore ha citato-isolato "fuori contesto"...perchè non viene segnalato? Certe affermazioni sterminazioniste SUI "negazionisti" e le loro presunte strategie sono simili agli annunci della fine della crisi della politica italiana degli ultimi 20 anni...MAI conseguono risultati pratici! ]

e) ..."il negazionismo disconosce completamente ogni tipo di metodo basilare del lavoro dello storico" (39,50)...

[Incommentabile! Da ciò ci si può chiedere come chi (gli storici olocau$tici) conosce il  "basilare del lavoro dello storico" possa aver avallato

la favola dei "4.000.000 di morti" ad Auschwitz!...
la favola delle "camere a vapore" (acqueo) di Treblinka! ...
la favola del "sapone fatto col grasso ebraico"! ...
la favola della responsabilità tedesca nell'"eccidio di Katyn"!...
la favola della cremazione di un corpo in "4 minuti"!...
la favola dei "3.240" cadaveri cremati al giorno nel Krematorium II di Auschwitz, come affermato nella sua prima dichiarazione dall'ebreo venezia shlomo («La testimonianza di Salomone Venezia sopravvissuto dei sonderkommando»), successivamente "rettificata" in "Cremavamo 550-600 ebrei al giorno" («Io, l’ultimo dei Sonderkommando addetti ai crematori di Auschwitz», art.; «Io, ebreo, cremavo gli ebrei», p. 79)... e si può continuare...! ]

f) ..."non si può parlare di libertà di espressione quando in gioco ci sono le bugie" (40,10)

[Peccato veramente che la storica Roghi non abbia precisato quali siano le bugie dette da un Carlo Mattogno, per esempio! Saremo più fortunati alla prossima puntata di Matrix per il 27 Gennaio 2016 o anche 2017? No ! Sicuramente no! Il concetto base che regola gli storici olocau$tici rimane il vecchio..."si parla dei revisionisti, non si parla coi revisionisti" ! ]

-37,30 breve filmato su Robert Faurisson
-39,22 Redazionale: "nel nostro paese il più noto negazionista è Carlo Mattogno"
-42,12 Massimiliano Parente, giornalista di Libero:..."chi nega è completamente pazzo, sono degli scemi"..."vedere Parenzo con lo zuccotto è un genocidio di persone" (42,52)

[Il Parenzo condivide con tale Bergoglio, gesuita, l'uso dell'epiteto "pazzo" riferito ai "negazionisti", segnaliamo la nostra "lettera aperta al signor Bergoglio Jorge Mario, papa dello Stato Città del Vaticano"]

Click...
Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

-56.19 Nassera Benali, giornalista algerina..."mi sembra che l'umanità sia diventata come un paziente, un malato affetto da malattia di Alzheimer, sapete che questi malati hanno ricordi passati molto netti, limpidi; invece quelli recenti (I ricordi,ndolo) sono offuscati, molto sbiaditi... quando sento parlare in queste testimonianze di tutta questa sofferenza che hanno patito queste persone di generazione che ci hanno preceduto è impossibile che oggi loro, esseri umani, non può far niente per evitare altri genocidi, sappiamo che non si può parlare della comunità ebraica in Italia senza legare questo contesto alla situzione politica, geopolitica, in israele, in Palestina. Sappiamo che sei mesi fa c'è stata una guerra contro i civili di Gaza dove sono morte 2000 vittime civili di cui 541 bambini palestinesi, morti mentre dormivano. E possibile che gli ebrei che festeggiano questa grande tragedia non hanno una parola per loro, non si dissociano"...
-58,14 nirenstein : "non funziona così"..."no no non funziona come dici te"..."israele viene coperto da una quantità di menzogne insopportabile"..."tu Luca (Telese) non dovresti consentire che questo avvenga (l'intervento della giornalista marocchina, ndr) durante questa trasmissione"...

[Non si capisce cosa faccia dire all'ebrea nirenstein "non dovresti consentire"... La sbandierata libertà di espressione è da sospendere o vietare quando si argomenta "contro" il ghetto ebraico incistato in Palestina? ]

-58,40 si  bercia/accusa di antisemitismo ed interviene Nassera Benali, giornalista algerina:..."io sono semita"..."è un delirio" (dell'ebrea nirenstein) 

 

Click...
Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

-13,10 A domanda "perchè il 27 Gennaio?" si ha la pubblica ammissione, ma non diretta, che la liberazione di Auschwitz da parte dei sovietici è stato un autentico propagandistico falso storico, atto primo della menzogna di Auschwitz, lavaggio del cervello per l'Europa, dalla "USA-URSS-GB-FR-PO-israele" Company... infatti la bimba risponde..."perchè sono stati APERTI i cancelli di Auschwitz"...! Aperti...NON abbattuti!

[ In ultimo notiamo che la nostra campagna di verità sulla menzogna della "liberazione" di Auschwitz e sull'"abbattimento dei cancelli" di Auschwitz, come scritto nel testo della legge dell'ebreo colombo furio, ha dato i suoi frutti, infatti vediamo che la bambina "recita" "aperti i cancelli" non "abbattimento dei cancelli"! Qualcuno avrà ben detto alla bimba che i cancelli NON vennero abbattuti.... ] 

1) Trascrizione da http://www.video.mediaset.it/video/matrix/full/510390/puntata-del-27-gennaio.html

 


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title:
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2015-02-02
First posted on CODOH: Oct. 19, 2018, 8:09 a.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a