Ricerca storica buona o cattiva? Dipende solo se sorregge o meno la memoria del sapone fatto con gli ebrei

Published: 2014-02-17

.

 
Vivere ed illudere i Goyim con le emozioni, il gusto del sangue e dell'orrido

$$$_ juke box olocausto,testimoni sopravvissuti
Click per ingrandire
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

A premessa dell'articolo riportiamo quanto… «Nel 1998, Valentina Pisanty (un'estranea alla ricerca storica, firmataria di un libretto anti revisionista, decisamente di levatura superiore al vuoto assoluto standard sterminazionista), in un’opera sul cosiddetto “negazionismo”, si lasciò sfuggire questa magistrale analisi delle testimonianze olocaustiche:

“Spesso gli scrittori intrecciano le proprie osservazioni dirette con frammenti di “sentito dire” la cui diffusione nel lager era capillare. La maggior parte delle inesattezze riscontrabili in questi testi è attribuibile alla confusione che i testimoni fanno tra ciò che hanno visto con i propri occhi e ciò di cui hanno sentito parlare durante il periodo dell’internamento. Con il passare degli anni, poi, alla memoria degli eventi vissuti si aggiunge la lettura di altre opere sull’argomento, con il risultato che le autobiografie stese in tempi più recenti perdono l’immediatezza del ricordo in favore di una visione più coerente e completa del processo di sterminio”.»(Fonte)...

ovvero la menzogna programmata, incestuosa, spacciata per racconto dell'accaduto personale dagli impiegati della memoria dell'industria dell'olocau$to, abituali pendolari (paganti il biglietto?) di treni sulla tratta Roma-Oświęcim (Auschwitz).

__________________________________

”La TRUFFA del SAPONE (fatto con gli ebrei) deve continuare”

 

Click per ingrandire
Click per ingrandire
 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pubblichiamo una foto ed un ingrandimento  della pagina 116 del “Bignamino” per sQuole serali di rieducazione per “buoni servi noachici”, scritto da tale di cesare donatella, 56enne : “Se Auschwitz è nulla. Contro il negazionismo”.

Avendo avuto modo di vedere ed ascoltare la di cesare, in video, considerato che non porta alcunchè alla conoscenza storica, non produce documentazione storica nè riferimenti bibliografici, abbiamo  escluso l’acquisto di tale testo.

Ne trattiamo qui perchè un attento lettore del blog ci segnala, tra altre “amenità”, questa a pag.116, di cui ci invia le foto, qui riprodotte.

Click per ingrandire
Click per ingrandire

 

 

 

 

 

 

 

 

Dunque a dispetto della storiografia ORTODOSSA,degli stessi storici del museo dell’olocau$to di  Gerusalemme, quindi di ISRAELE(!), senza darne alcuna prova, in questa pagina 116 si riafferma che i Tedeschi fecero sapone con gli ebrei!… Ciò che, ormai, anche i più strenui difensori della versione ortodossa presentano come:

“leggenda nera, quella degli ebrei ridotti a sapone”… “Disinformazione di guerra”… “Una leggenda … che circolò tra le fila della resistenza polacca”… “Una leggenda fatta propria anche da taluni dei sopravvissuti (ne abbiamo sentito eco anche in Italia) che… dichiaravano di avere assistito alla saponificazione di molti ebrei.”…“Una storia tutta da sfatare”…“una leggenda nera” che “Wiesenthal… arrivò a ipotizzare la saponificazione di quasi un milione di corpi di ebrei … nei pressi del lager di Belzec”…”

di cesare donatella esther

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una storia che anche il direttore del Museo dell’ olocau$to israeliano e lo storico yeudha bauer dell’ università di Tel Aviv definiscono

“priva di fondamento“ (The Jerusalem Post" Edizione Internazionale, 5 maggio 1990, p.6)…

” falsità, capaci di colpire la fantasia popolare e che facevano parte di un noto e già sperimentato armamentario propagandistico di guerra psicologica contro il nemico”…

l’ebrea deborah lipstadt…” a professor of modern Jewish history, similarly “rewrote history” when she confirmed in 1981: “The fact is that the Nazis never used the bodies of Jews, or for that matter anyone else, for the production of soap.” (fonte: ”Nazi Soap Rumor During World War II”  Los Angeles Times, May 16, 1981, p. II/2)

“Fino ad oggi, l’origine della diceria del sapone umano resta ancora sconosciuta”,hilberg raul,massimo storico ortodosso,ebreo,in The Destruction of the European Jews, edizione definitiva riveduta, Holmes and Maier, New York 1985, p. 966.

viene rilanciata dalla ordinaria docente della Università di Roma!

Riassumendo, il “sapone fatto con gli ebrei” è :

LEGGENDA, DISINFORMAZIONE, usata dalla RESISTENZA, diffusa da SOPRAVVISUTI…anche italiani, STORIA TUTTA da SFATARE, LEGGENDA NERA, DICERIA, ARMAMENTARIO PROPAGANDISTICO!

Tutto ciò a detta dei massimi esperti ortodossi e conformisti!

 

Nella foto: venezia shlomo,Roberto Benigni, pezzetti marcello, durante le riprese del film.
Nella foto: venezia shlomo,Roberto Benigni, pezzetti marcello, durante le riprese del film.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La performance della di cesare non è unica, ha in Italia un precedente MOLTO pesante nel regista Benigni che nel suo film La vita è bella [affidatosi alla "consulenza" di storici e sopravvissuti italiani ( tale pezzetti marcello (1) e tale venezia shlomo) (2) ] mise in bocca a Giosuè la frase «con noi ci fanno i bottoni e il sapone»!

La storia del “sapone” ha fatto ricomparsa pubblica, in TV, il 26 Gennaio 2012 durante la trasmissione Porta a Porta, dove tale  bruch edith parla del SAPONE (3) fatto con gli ebrei!… e ciò in presenza del pezzetti, della di cesare, di pacifici riccardo! Non risulta che tale pezzetti, o altri ospiti, abbiano corretto la “sopravvissuta” bruch, almeno non ne abbiamo notizia. Silenzio assenso?

Note:

1) su tale pezzetti marcello ampia analisi di Carlo Mattogno ai links:

a) http://olodogma.com/wordpress/0208-la-scoperta-del-bunker-1-di-birkenau-vecchie-e-nuove-imposture-carlo-mattogno-analizza-pezzetti-marcello/

b) http://olodogma.com/wordpress/2013/07/10/0313-pezzetti-marcello-e-picciotto-lilianacdec-centro-documentazione-ebraica-destinazione-auschwitz-una-favola-multimedialecarlo-mattogno/

2) Su tale venezia shlomo un ampio studio al link: http://olodogma.com/wordpress/2013/12/19/0513-la-verita-sulle-camere-a-gas-considerazioni-storiche-sulla-testimonianza-unica-di-shlomo-venezia/

3) Sul SAPONE  fatto col  grasso degli EBREI , TRUFFA, BUGIA, RICATTO EMOTIVO, PRESA per il CULO verso le persone NORMALI, forniamo la  documentazione al link http://olodogma.com/wordpress/0070-ehrenburg-ilya-grigoryevichcomunistaebreo-olo-propagandista-del-sapone-fatto-con-ebrei-e-dei-6-milioni/

4) La fonte “ufficiale” del sistema sterminazionista, il “Corriere della sera” http://archiviostorico.corriere.it/2005/marzo/25/Storici_ebrei_sapone_con_deportati_co_9_050325082.shtml

 


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title:
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2014-02-17
First posted on CODOH: March 17, 2018, 6:56 a.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a