Streghe, olocau$to, paralumi pelle umana, docce omicide a sassi di Zyklon B, 32 persone per mq!

Published: 2015-12-03

.
Breve estratto da "L’olocausto allo scanner" di  Jürgen Graf, (1) ovvero del quando la Ragione si scontra con la superstizione imbibita da atavica pratica della menzogna, chutzpah, arroganza, pregiudizio, ipse dixit,  quella è destinata alla sconfitta. Inevitabilmente. Olodogma

 

 

 

Immagine-1,FT. Faurisson. Click...
Immagine-1 FT. Faurisson. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

...<<Gli storici del futuro giungeranno sicuramente alla conclusione che la convinzione dell'Olocausto nel XX (e XXI, aggiunge Olodogma) secolo equivale esattamente alla convinzione dell'esistenza delle streghe nel Medio Evo.

Nel Medio Evo tutta l'Europa, compresi i suoi più grandi intelletti, credeva alle streghe. Le streghe, dimostrate colpevoli di relazioni carnali col diavolo, avevano sempre confessato le loro vergognose azioni. Si sapeva dalle loro confessioni che il pene di Satana era coperto di squame e che il suo sperma era ghiacciato.
Dei ricercatori erano riusciti a stabilire, grazie a degli esperimenti scientifici, che parecchie streghe non abbandonavano il loro letto nella notte di Varpurga, nel momento in cui attraversavano l'aria a cavallo della loro scopa per andare ad accoppiarsi con il principe delle tenebre. In altri termini, non erano i corpi delle streghe che cavalcavano le scope, ma la loro seconda persona, la loro anima. Migliaia di eretici finirono sul rogo, come le streghe, per aver contratto patti col diavolo; il contenuto di questo patto era stato ricostruito con esattezza, grazie al lavoro minuzioso di tribunali perfettamente legali. Legioni di testimoni degni di fede confermavano queste constatazioni scientifiche sotto giuramento. I libri dedicati alle streghe, al diavolo, all'inferno ed alla stregoneria riempivano biblioteche intere.

Nella nostra epoca, nel secolo di Einstein, della fissione nucleare e dei voli verso Saturno,
- dottori in legge,
- professori di storia,

[Tali storici standard sono arrivati a tale punto di abiezione da sottoscrivere la rinuncia a sé: 

...”Non bisogna chiedersi come, tecnicamente, un tale massacro di massa è stato possibile. È stato tecnicamente possibile perché è avvenuto. Tale è il punto di partenza obbligato di ogni ricerca inchiesta su questo argomento. Questa verità, ci spettava semplicemente di ricordarla: non c’è e non ci può essere alcun dibattito circa l’esistenza delle camere a gas” … ](2)

- intellettuali specialisti di letteratura universale dalle conoscenze enciclopediche,
- editori di note riviste d'informazione,
- giornalisti di grido, professori di filosofia,
- teologi conservatori o modernisti e
- scrittori tedeschi candidati al premio Nobel,

 

 

 

Immagine-2, FT. Lo Zyklon B e le docce. Click...
Immagine-2, FT. Lo Zyklon B e le docce. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

credono che 360.000 ebrei siano stati assassinati nella doccia di Majdanek per mezzo di palline di Zyklon introdotte attraverso dei doccini nei quali si trasformavano senza indugio in un gas che, benché più leggero dell'aria, discendeva immediatamente a «tagliuzzare i polmoni» (E. Kogon).
Essi credono che Joseph Mengele abbia personalmente gassato 400.000 ebrei con l'accompagnamento di melodie di Mozart.
Essi credono che l'ucraino John Demjanjuk abbia fatto entrare a colpi di bastone nella camera a gas di Treblinka 800.000 ebrei ai quali aveva previamente tagliato le orecchie, per asfissiarli con i gas di scappamento del motore Diesel di un carro russo in demolizione.

 

 

Immagine-3. Falso per eccellenza: URSS-393, prova Norimberga sapone da grasso umano.Click...
Immagine-3. Falso per eccellenza: URSS-393, prova Norimberga sapone da grasso umano.Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Essi credono che la camera a gas di Belzec potesse contenere 32 persone per metro quadrato. Essi credono che i commando speciali di Auschwitz entrassero in una camera a gas satura di acido cianidrico neanche una mezz'ora dopo la gassazione di 2.000 persone, non solamente senza maschera antigas, ma con la sigaretta in bocca, restandone indenni.
Essi credono che si possano bruciare centinaia di migliaia di cadaveri senza che ne resti la minima traccia di ceneri o di ossa; che il grasso colasse dai cadaveri durante la cremazione e
(Essi credono) che le SS gettassero dei neonati in questo grasso bollente;
(Essi credono) che Rudolf Höss abbia visitato nel giugno 1941 il campo di Treblinka creato nel luglio 1942;
(Essi credono) che Simon Wiesenthal sia sopravvissuto a una dozzina di campi di sterminio senza essere sterminato in nessuno dei dodici campi;
(Essi credono) che si potesse seguire da una finestrella nella porta l'agonia di 2.000 persone chiuse in una camera a gas di 210 metri quadrati, come se le persone in piedi davanti alla finestrella non avessero impedito la vista all'osservatore.

 

 

Immagine-4, FT. Paralumi di pelle umana. Click...
Immagine-4, FT. Paralumi di pelle umana. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Essi credono che Hitler avesse ordinato all'inizio del 1942 lo sterminio totale degli ebrei e non sono minimamente scossi nelle loro convinzioni quando leggono nel libro di Nahum Goldmann che l'autore ha contato dopo la guerra 600.000 sopravvissuti ebrei al soggiorno nei campi di concentramento.
Essi credono a tutte queste cose con un fanatismo religioso incondizionato e qualunque dubbio altri osi esternare diviene il peggior peccato che si possa commettere anche negli anni Novanta del nostro secolo.
Tutto perché è provato da testimonianze degne di fede e dalle confessioni ottenute dai colpevoli in processi formalmente irreprensibili!

Quando questa follia sarà cessata e l'umanità si risveglierà, noi proveremo una vergogna immensa, infinita, al pensiero che essa abbia potuto accettare una mistificazione di tale portata.>>...

Note
1) Il testo completo  si trova qui
2) Ricordata l'abiezione  di questi storici standard-sterminazionisti, pubblicata su  Le Monde, del 21.02.1979, ricordiamo anche i loro nomi

<< Philippe Ariès, Alain Besançon, Robert Bonnaud, Fernand Braudel, Pierre Chaunu, Monique Clavel-Levêque, Marc Ferro, François Furet, Yvon Garlan, Jacques Julliard, Ernest Labrousse, Jacques Le Goff, Emmanuel Le Roy Ladurie, Pierre Levêque, Nicole Loraux, Robert Mandrou, Claude Mossé, Roland Mousnier, Jacques Néré, Claude Nicolet, Valentin Nikiprowetzky, Evelyne Patlagean, Michelle Perrot, Léon Poliakov, Madeleine Rebérioux, Maxime Rodinson, Jean Rougé, Lilly Scherr, Pierre Sorlin, Lucette Valensi, Jean-Pierre Vernant, Paul Veyne, Pierre Vidal-Naquet, Édouard Will >>…

 


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title:
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2015-12-03
First posted on CODOH: May 30, 2019, 1:23 p.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a