Auschwitz ? 7.000.000 di cremati! Parola dell'ebreo eisenberg azriel..."educatore"!

Published: 2013-09-09

...ed il NY Times lo chiama "educatore" !

A puro titolo di informazione di scribacchini, giornalai e sterminazionisti generici: in TOTALE secondo Franciszek Piper, il principale storico del Museo di Auschwitz, i prigionieri condotti nel campo, in tutto il periodo della sua attività, furono 1.300.000 !( Fonte: Franciszek Piper, Die Zahl der Opfer von Auschwitz, Verlag Staatliches Museum in Oswiecim, 1993) Ciò UFFICIALMENTE !  Carlo Mattogno ha dimostrato che anche questa cifra è gonfiata di almeno 200.000 unità...(Fonte: Carlo Mattogno, Franciszek Piper e “Die Zahl der Opfer von Auschwitz”, in Il numero dei morti di Auschwitz – Vecchie e nuove imposture, Effepi, Genova, 2004)

________________________________________________________

 
eisenberg azriel ,secondo da destra, nei seduti
eisenberg azriel ,secondo da destra, nei seduti

..."Azriel Eisenberg, former executive vice president of the Jewish Education Committee, now the Board of Jewish Education"..."Mr. Eisenberg joined the Jewish Education Committee in 1949 and remained with it until he retired in 1966. Earlier he had headed boards of Jewish education in Cincinnati, Cleveland and Philadelphia, where he was also dean of Gratz College, a college of Jewish studies"... (fonte http://www.nytimes.com/1985/12/17/nyregion/azriel-eisenberg.html), quindi un "eletto" "educatore"... non un bischero goy qualsiasi. Tale soggetto ha scritto un libro "educativo" sul preteso olocausto ebraico...

 
La pagina in esame, click per ingrandire
 
La pagina in esame, click per ingrandire

Nell'introduzione al suo libro del 1981, Witness to the Holocaust, che sarebbe una "collection of over 100 eyewitness accounts, Testimone dell'Olocaustouna collezione di oltre 100 testimonianze oculari, Eisenberg scrive:

"Questo non è solo un altro libro su un capitolo straziante della storia moderna, è un rotolo di agonia e di eroismo quanto tale, deve essere studiato con timore e riverenza».

Nel capitolo 11 "campi di sterminio: Auschwitz", egli ci informa che ad Auschwitz:

"Si stima che quando arrivarono i trasporti‚Äč‚Äč, il 60-90 per cento dei deportati vennero cacciati dal treno direttamente alle camere a gas. Gli era stato detto che erano da disinfettare. Donne e bambini sono stati i primi a morire... furono utilizzati i sani e in forma per il lavoro da schiavi fino a quando le "condizioni normali" della vita del campo li distrusse.

Si stima che i forni "trattarono" ben sette milioni di persone. Questo numero non include coloro che sono stati uccisi con altri mezzi : fame, malattia, e altre afflizioni ".

Quindi nel 1981 l'ebreo in questione diventa negazionista dei documenti del Processo di Norimberga che avevano "provato" ...che
    "nel crematorio n. 1, che esistette per 24 mesi, si potevano cremare 9.000 cadaveri al mese, il che dà un totale di 216.000 per tutto il tempo della sua esistenza. Le cifre corrispondenti (degli altri crematori) sono:
    -- crematorio n. 2, 19 mesi, 90.000 cadaveri al mese, totale 1.710.000;
    -- crematorio n. 3, 18 mesi, 90.000 cadaveri al mese, totale 1.620.000;
    -- crematorio n. 4, 17 mesi, 45.000 cadaveri al mese, totale 765.000;
    -- crematorio n. 5, 18 mesi, 45.000 cadaveri al mese, totale 810.000.
    La capacità totale dei cinque crematori era di 279.000 cadaveri, per un totale di 5.121.000 per tutto il tempo della loro esistenza"...(Fonte)

Documento 008-USSR, 4.000.000, detto Lysenko, Tribunale di Norimberga,Blue Series Vol.39, pag.241-246

 

 
Documento 008-USSR, 4.000.000, detto Lysenko, Tribunale di Norimberga,Blue Series Vol.39, pag.241-246

poi ridotto a 4.058.000 per effetto di arbitrari e misteriosi "coefficienti di attività" , quindi definitivamente arrotondati a 4.000.000 nel documento esibito come "prova USSR-008" detto “Lysenko” dal nome del suo presentatore. Quindi l'ebreo "educatore" eisenberg NEGA validità alle prove accettate al processo di Norimberga! 

Di primo acchito, stante i "ben sette milioni", la definizione di " un rotolo di agonia e di eroismo" andrebbe sostituita con "rotolo di carta igienica". D'altra parte una menzogna si copre con altre 7 menzogne! ...EDUCATORE!

Sulla "Menzogna di Auschwitz" abbiamo la smentita dell'ebreo ex internato wellers georges, falsario di storia, che ammette l’invenzione e la penosa (considerata la naturale arroganza e supponenza di certuni) giustificazione/motivazione/scusa sulla reiterata bugia   dei 4.000.000 di Auschwitz da parte dei “testimoni oculari sopravvissuti”...

"avendo compreso le difficoltà di questa acchito questione ed avendo ritrovato lucidità di giudizio [et ayant retrouvé la lucidité du jugement], si evita [on évite] di avanzare cifrema si sa che 4.000.000 di morti ad Auschwitz sono una cifra esagerata, dovuta al trauma, allo shock naturale, inevitabile che dominò lo psichismo dei sopravvissuti nei primi anni dopo la fine della guerra"...! (Fonte: G.Wellers, Essai de détermination du nombre des morts au camps d’Auschwitz. Le Monde juif, October-December 1983, p.138-139)

________________


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title:
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2013-09-09
First posted on CODOH: Oct. 26, 2017, 9:34 a.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a