Quanti “testimoni di geova” sono morti nei “campi di concentramento”?

Published: 2015-02-14

.

Abramitico testo base. Click
Abramitico testo base. Click
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Il mantra olostandard recita: il nazzzismo (dove si intende principalmente Adolf Hitler (poi, a scalare, gli altri dirigenti nazzzisti) ha pianificato e sterminato deliberatamente milioni di ebrei, omosessuali (1) , testimoni di geova (2), zingari (3), oppositori, comunisti!... etc etc. Dopo la pubblicazione dei risultati delle ricerche degli storici revisionisti , quello che è stato il massimo antagonista dei "negazionisti" ha dovuto ammettere:

«Quanto al massacro degli Ebrei, molte nozioni fondamentali devono essere completamente corrette. Le cifre proposte [dalla storiografia ufficiale] sono da rivedere da cima a fondo. Il termine di “genocidio” non conviene più («le terme “génocide” ne convient plus») .
(Fonte Jean-Claude Pressac, Les crématoires d’Auschwitz. La machinerie du meurtre de masse, Le macchine dello stermino. Auschwitz 1941-1945, Feltrinelli, Milano, 1994, p.641.)

Velo pietoso su questo preteso olocau$to, quindi! Altro velo pietoso sull'omocau$to ( si vedano gli articoli elencati nella nota 1) a piè di pagina). Vediamo in questo post la "posizione" dei Testimoni di Geova. In pratica nel dodicennio dal 1933 al 1945 furono eseguite 203 condanne a morte di TDG ! Notevole, e stranamente mai notato, che per uscire immediatamente dal campo di concentramento era sufficiente firmare un atto di abiura (sotto riprodotto)!

________________________________________________

QUANTI TESTIMONI DI GEOVA SONO MORTI NEI CAMPI DI CONCENTRAMENTO?
LE BUGIE TEOCRATICHE DEI GEOVISTI NON HANNO LIMITI

In realtà, 838 testimoni di Geova hanno perso la vita.
Mi domando… Si riesce a capire qual è il numero reale?

Fascia da braccio per kapò dei TDG. Click...
Fascia da braccio per kapò dei TDG. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

La Società Torre di Guardia ama i numeri. Soprattutto se si possono usare per gonfiare il numero delle vittime durante gli anni del nazismo in Germania. Esaminando la letteratura della Torre di Guardia è abbastanza rivelatrice quando si tratta di documentare le molte contraddizioni su ciò che è realmente accaduto in quegli anni.

Durante il regime nazista dal 1933 al 1945 in Germania, in realtà hanno perso la vita 838 testimoni di Geova. La Società Torre di Guardia nel 1952 ha aumentato questo numero di vittime a 2000, nel 1964 a 4000. Nell’ Annuario del 1975 sono tornati al numero reale di 838, ma nel 1989 il loro numero è aumentato notevolmente a 2000 e nel 2001 il numero delle vittime era ancora di 2.000.

 

 

Testimoni di geova modulo abiura per la liberazione dall'internamento nel lager campo di concentramento. Click...
Testimoni di geova modulo abiura per la liberazione dall'internamento nel campo di concentramento. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

“Ma nonostante le difficili condizioni, come si rallegrarono quelli che adoravano Geova! Essi avevano avuto il privilegio di dar prova della propria integrità al Sovrano Governatore dell’universo. Durante il dominio di Hitler, 1687 di loro avevano perduto il lavoro, 284 il negozio, 735 la casa e a 457 non fu permesso di fare il proprio mestiere. In 129 casi la loro proprietà era stata confiscata, a 826 pensionati era stata rifiutata la pensione e 329 altri avevano subito altre perdite personali. Ci furono 860 fanciulli che furono portati via ai loro genitori. In 30 casi i matrimoni furono sciolti a causa della pressione di funzionari politici, e in 108 casi fu concesso il divorzio quando ne fu fatta richiesta dal coniuge contrario alla verità. Erano stati arrestati un totale di 6019, parecchi due, tre o anche più volte, così che, in tutto furono registrati 8917 arresti. Complessivamente erano stati condannati a 13.924 anni e due mesi di prigione, due volte e un quarto più del periodo di tempo trascorso dalla creazione di Adamo. In tutto 2000 fratelli e sorelle erano stati messi nei campi di concentramento, dove avevano passato 8078 anni e sei mesi, una media di quattro anni. In tutto 635 eran morti in prigione, 253 erano stati condannati a morte e 203 erano stati effettivamente giustiziati. Quale testimonianza di integrità!” (sottolineatura mia).
(Annuario dei Testimoni di Geova, 1975 p. 213)

Come si può vedere, la Torre di Guardia fornisce delle cifre precise.

Arrestati: 6.019
Numero totale di arresti (alcuni sono stati arrestati molte volte): 8.917
Numero totale nei campi di concentramento: 2.000
Morti in prigione: 635
Condannati a morte: 203
Con questi numeri in mente, esaminiamo quello che la Torre di Guardia ha affermato altrove.

Già nel 1950 hanno iniziato a esagerare con il numero dei morti.

Nel 1950 le vittime sono 2000

TDG internati, con cane, Luogo e data imprecisati. Click...
TDG internati, con cane, Luogo e data imprecisati. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

“Il caso più noto di persecuzione per aver vissuto nel nome di Geova è quello dei testimoni in Germania. Essi furono messi al bando da Hitler poco dopo la firma del Concordato con il Vaticano nel 1933. La loro proprietà fu confiscata. Diecimila ministri furono messi in campo di concentramento. Solo ottomila furono liberati alla fine della guerra; duemila furono uccisi”.
(La Torre di Guardia del 15 maggio 1950 p. 153 ed. inglese)

Nel 1952 le vittime sono 2000
“Già durante il regime di Hitler circa 1000 testimoni di Geova furono giustiziati come traditori, perché non solo si rifiutarono di andare in guerra ma fecero aperto opposizione all’autorità di Hitler. Altri 1000 testimoni di Geova morirono in carceri e campi di concentramento”.
(La Torre di Guardia 1/6/1952 p. 174)

Nel 1960:  10.000 testimoni furono torturati
“Hitler non riuscì a piegarli nelle prigioni e nei campi di concentramento dove torturò 10.000 di loro, né ci riescono i comunisti con le loro terribili prigioni e campi di lavoro forzato”.
(La Torre di Guardia, 15/12/1960, p. 747)

Nel 1964 le vittime salgono a oltre 4000

testimoni_di_geova,Zeugen Jehovas in den Lagern, Mai 1945,KZ-Überlebenden, KZ-Außenlager Gusen. Click...
Testimoni di geova,Zeugen Jehovas in den Lagern, Maggio 1945, KZ-Überlebenden, KZ-Außenlager Gusen. Click...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

“Hitler, cattolico romano, braccio della sua Chiesa in Germania, proibì ai testimoni di Geova di predicare il regno di Dio, e questi cristiani moderni dovettero dire alla Gestapo di Hitler: ‘Se è giusto dinanzi a Dio ascoltare voi anziché Dio, giudicatelo voi stessi’. Continuano a predicare anche se 10.000 di loro vennero messi in campi di concentramento, ove ne morirono oltre 4000. Il resto quasi morì di fame. La fine della guerra permise di sopravvivere”.
(La Torre di Guardia 1/5/1964 p. 268)

Nel 1971: 11.415 sono usciti vivi dai campi di concentramento.
“Nel 1932 quando fu ricevuto l’ultimo rapporto dalla Germania e prima che i testimoni di Geova fossero messi al bando, ce n’erano 14.453 che partecipavano all’opera di annunciare il regno. Nel 1946, dopo il crollo della macchina bellica tedesca e l’apertura delle porte dei campi di concentramento – ma non delle tombe – c’erano 11.415 dedicati cristiani ancora impegnati nella grande guerra della fede.
(La Torre di Guardia, 1/5/1971, pp. 272, 273)

1975 ( Vedi Annuario 1975, p. 213)
203 testimoni giustiziati
635 I testimoni che sono morti in carcere
6.019 è il totale dei testimoni arrestati
“… complessivamente furono arrestate 6.019 persone, parecchie di loro due, tre, o anche più volte, così che furono registrati in tutto 8.917 arresti; e scontarono condanne alla prigione per un totale di 13.924 anni. Molti di questi uomini e donne fedeli furono messi in campi di concentramento e vi trascorsero un totale di 8.078 anni essendovi sottoposti a spietati maltrattamenti. Complessivamente ne morirono 635 in prigione, 253 furono condannati a morte, e in 203 casi la condanna a morte fu effettivamente eseguita”.
(La Torre di Guardia, 15/7/1976, p. 434)

1987  9.000 testimoni in Germania nel 1946
“I testimoni di Geova mantennero la neutralità cristiana sia durante la seconda guerra mondiale che dopo. Riprendendosi dai tentativi compiuti da Hitler per distruggerli, i Testimoni attivi in Germania crebbero da meno di 9.000 a oltre 52.000 nel giro di cinque anni”. (Svegliatevi! 22/5/1987, p. 15)

Nel 1989 le vittime ritornano nuovamente a 2000
“In un libro (Mothers in the Fatherland) viene detto: “Fra il 1933 e il 1945 [I testimoni di Geova] furono mandati nei campi di concentramento, un migliaio vennero giustiziati e un altro migliaio persero la vita. … Cattolici e protestanti vennero esortati dai rispettivi ecclesiastici a collaborare con Hitler. Se si rifiutavano, lo facevano contravvenendo agli ordini sia della chiesa che dello stato”. Come si macchiarono di sangue sia la Chiesa che lo Stato! – Geremia 2:34”.
(La Torre di Guardia 1/1/1989 p. 21)

Nel 2001 le vittime sono ancora 2000
“La caccia ai testimoni di Geova da parte dei nazisti continuò. Nel 1939 seimila erano stati messi in prigione e migliaia erano stati mandati nei campi di concentramento. Com’era la situazione nella fine della seconda guerra mondiale? Circa 2000 Testimoni detenuti erano morti, oltre 250 dei quali erano stati giustiziati”. (La Torre di Guardia 15/3/2001 p. 9)

Ora se i testimoni di Geova tedeschi mandati nei campi di concentramento furono 2047 (I Testimoni di Geova Proclamatori del Regno di Dio 1993 p. 194) e morirono oltre 4000, risulta che morirono tutti 2 volte! Poi se è vero che migliaia di internati sopravissero, (I Testimoni di Geova SALDI di fronte all’attacco nazista -1997 p.19) quante volte li uccisero gli altri?

L’Annuario dei Testimoni di Geova del 1975, p. 213, afferma che nei campi di concentramento c’era un totale di 2.000 testimoni e che il numero totale dei morti è stato di 365! Eppure vediamo che il Corpo Direttivo dei Testimoni di Geova, ha avuto molta fantasia di gonfiare i numeri, come i 10.000 nei campi di concentramento e i 4.000 morti! Perché devono mentire su questa tragedia?

“Molti non vogliono la verità né vogliono che sia smascherata la falsità” (Km. 2/70, p. 7 § 6)
“I propagandisti pensano che le persona abbiano la memoria corta. È loro intenzione cancellare la storia passata, presentandosi sotto la falsa luce di moderni benefattori, nascondendo le prove che li incolpano” (Consolation – 26 settembre 1945, p. 4)
Ma chi è che ha nascosto la verità?

Fonte http://geovainforma.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=9890063

Note

1) Sul preteso sterminio degli omosessuali presentiamo alcuni posts presenti su Olodogma:
 Omocau$to…il preteso sterminio degli omosessuali nei lager tedeschi
Sterminio degli omosessuali? Giovanardi non ha torto! Parola di Enrico Oliari, presidente gaylib
Il mito dello sterminio nazionalsocialista degli omosessuali, conflitto olocau$to-sterminazionista tra ebrei e omosessuali
2) Sui TDG segnaliamo un ottimo studio del Dott. Gianantonio Valli: "Testimoni di Geova e Nazionalsocialismo", vedere QUI -
3) Su preteso sterminio degli Zingari un documentato studio di Carlo Mattogno: Olocausto degli Zingari? Gli Zingari sotto il regime nazionalsocialista

 


Additional information about this document
Property Value
Author(s): Olodogma
Title:
Sources:
n/a
Contributions:
n/a
Published: 2015-02-14
First posted on CODOH: Jan. 7, 2019, 10:31 a.m.
Last revision:
n/a
Comments:
n/a
Appears In:
Mirrors:
Download:
n/a